Giuseppe II Gaggini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe II Gaggini (Genova, 1791Genova, 1867) è stato uno scultore italiano, operante a Genova e a Torino.

Tabernacolo. Genova 1822. Giuseppe Gaggini. Chiesa di Santa Maria dell'Immacolata (La Orotava

Figlio di Bernardo II e di Geronima Daneri. Rappresenta l'ultima generazione neoclassica nella scultura genovese nel primo Ottocento. Fu allievo di Nicolò Traverso all'Accademia Ligustica; completò quindi la propria formazione a Milano, con Camillo Pacetti e con Gaetano Monti. Nel 1815, dopo aver vinto il concorso governativo di Brera con il bassorilievo "La morte di Priamo" si spostò a Roma, dove fu in contatto con Antonio Canova e con Bertel Thorvaldsen.

Nel 1823 rientrò a Genova, dove dal 1830 ottenne la cattedra di scultura dell'Accademia Ligustica (fu suo allievo Santo Varni); poi, su invito di Carlo Alberto, si recò in Piemonte, dove eseguì opere per i castelli reali di Torino, Racconigi e Pollenzo; nel 1836 fu nominato regio scultore e professore dell'Accademia Albertina di Torino, carica che ricoprì per un ventennio. Nel 1856 tornò definitivamente a Genova dove fu attivo fino al 1867, anno della sua scomparsa.

Opere a Torino[modifica | modifica sorgente]

Opere a Genova[modifica | modifica sorgente]

Monumento a Colombo
Statua sovrastante il pronao del teatro Carlo Felice, di Giuseppe Gaggini
  • i due angeli dell'altare di Carlo Barabino nella cappella Lercari della cattedrale di san Lorenzo.

Opere a La Orotava[modifica | modifica sorgente]

  • Il Tabernacolo in marmo (1822). Chiesa di Santa Maria dell' Immacolata.
  • Il Pulpito in marmo (1823). Chiesa di Santa Maria dell' Immacolata.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • P. Martini, Gaggini, famiglia, 228-231; C. Olcese Spingardi, Gaggini Giuseppe, 245-247; G. Bernini, Gaggini Nibilio, 247-248, ad voces, in Dizionario biografico degli italiani, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 51, Roma 1998.
  • Riccardo Navone, Viaggio nei Caruggi, edicole votive, pietre e portali, Fratelli Frilli Editori, Genova 2007, 129, 383.
  • Andrea Spiriti, I Gaggini. Una stirpe di artisti bissonesi, in Giorgio Mollisi (a cura di), Bissone terra di artisti, Arte&Storia, anno 8, numero 41, Editrice Ticino Management S.A., dicembre 2008, 41.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]