Giuseppe Gariboldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il flautista italiano Giuseppe Gariboldi (Napoli, Biblioteca del Conservatorio di S. Pietro a Majella)

Giuseppe Francesco Gabriele Patrizio Gaspare Gariboldi (Macerata, 17 marzo 1833Castelraimondo, 12 aprile 1905) è stato un flautista, compositore e direttore d'orchestra italiano, ma anche ottimo didatta.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1856, dopo gli studi con Giuseppe D'Aloe, si trasferì a Parigi dove lavorò come compositore e musicista virtuoso. Dal 1859 al 1861 tenne concerti in Belgio, Olanda, Inghilterra e Austria.

Durante la Guerra franco-prussiana, nel 1870, operò in seno alla Croce Rossa. Dal 1871 al 1895, insegnò flauto e composizione al college Rollen (ora Lycée Jacques-Decour) a Parigi.

Nel 1905, tornò in Italia con la sua famiglia.

Fra le sue opere numerosi pezzi per flauto e per flauto e pianoforte. Diversi suoi studi vengono ancora oggi impiegati per lo studio del flauto ed in particolare, Etudes mignonnes op. 131, 20 Petites Etudes op. 132, Exercices journaliers op. 89 e 15 Etudes modernes et progressives. Gariboldi compose anche molte canzoni e tre operette.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Adolph Goldberg, Porträts und Biographien hervorragender Flöten-Virtuosen, -Dilettanten und -Komponisten, Celle, Moeck [First published in Berlin 1906], 1987, ISBN 3-87549-028-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 19946268 LCCN: n81146899