Giuseppe Callegari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giuseppe Callegari
cardinale di Santa Romana Chiesa
Giuseppe Callegari - Kardinal.jpg
Cardinalbishop.svg
Nato 4 novembre 1841, Venezia
Ordinato presbitero 26 marzo 1864
Consacrato vescovo 1880
Creato cardinale 9 novembre 1903 da papa Pio X
Deceduto 14 aprile 1906, Padova

Giuseppe Callegari (Venezia, 4 novembre 1841Padova, 14 aprile 1906) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Venezia il 4 novembre 1841.

Fu nominato vescovo di Treviso il 28 febbraio 1880, senza averne completamente tutti i requisiti; l'11 marzo successivo il patriarca di Venezia concesse il permesso per ottenere la nomina episcopale. Fu consacrato lo stesso mese nella basilica di San Marco in Venezia da Domenico Agostini, patriarca, assistito da Giovanni Maria Berengo, vescovo di Mantova, e da Giuseppe Apollonio, vescovo di Adria.

Nel 1892 declinò la nomina a patriarca di Venezia e suggerì di promuovere a tale carica il vescovo di Mantova Giuseppe Melchiorre Sarto. Fu presidente della Società Scientifica Italiana dei Cattolici.

Papa Pio X lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 9 novembre 1903, primo concistoro del pontefice.

Morì il 14 aprile 1906 all'età di 64 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Successione apostolica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Treviso Successore BishopCoA PioM.svg
Federico Maria Zinelli 28 febbraio 1880 - 25 settembre 1882 Giuseppe Apollonio
Predecessore Vescovo di Padova Successore BishopCoA PioM.svg
Federico Manfredini 25 settembre 1882 - 14 aprile 1906 Luigi Pellizzo
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Maria in Cosmedin
Titolo presbiterale pro illa vice
Successore CardinalCoA PioM.svg
Gaetano de Ruggiero fino al 1896
titolo vacante (1896 - 1903)
9 novembre 1903 - 14 aprile 1906 Aristide Cavallari

Controllo di autorità VIAF: 64013700 SBN: IT\ICCU\MUSV\012045