Giuseppe Bernardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Bernardi detto il Torrettino (o G. Torretto, Torretti) (Pagnano, 24 marzo 1694Venezia, 22 febbraio 1773) è stato uno scultore e intagliatore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Sebastiano e di Cecilia Torretto, sorella dello scultore Giuseppe Torretto, ereditò dallo zio lo studio di Pagnano, in cui si formò Antonio Canova, che sicuramente apprese quella morbidezza chiaroscurale di tono settecentesco tipica dell'arte di Bernardi. Visto il talento dell'allievo, il Bernardi-Torretto acconsentì a portarlo con sé nell'altra bottega, a Venezia. Quest'ultima fu poi ereditata dal nipote Giovanni Ferrari. Tra le sue opere spiccano le statue del parco di Villa Manin di Passariano (Udine) e di Prato della Valle a Padova.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Camillo Semenzato, Giuseppe Bernardi detto il Torrettino in Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 9, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1967.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]