Giuseppe Bencivenni Pelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Bencivenni Pelli (Firenze, 1729Firenze, 31 luglio 1808[1]) è stato un saggista e scrittore italiano, funzionario granducale, direttore della Galleria degli Uffizi dal 1775 al 1793.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Giuseppe Bencivenni Pelli (anche Giuseppe Pelli Bencivenni), ultimo esponente di una famiglia patrizia fiorentina estinta dopo la sua morte, rimase precocemente orfano di entrambi i genitori. Studiò all'Università di Pisa senza tuttavia conseguire il dottorato in diritto. Nel 1758 iniziò la sua carriera di funzionario granducale, entrando nella Segreteria di Stato del Granducato di Toscana. Nel 1775 fu nominato direttore della Galleria degli Uffizi, incarico che mantenne fino al 1793.

Giuseppe Bencivenni Pelli, esponente dell'Illuminismo toscano, fu autore di numerosi scritti, saggi e dissertazioni sui temi dell'arte e della cultura. Successore dell'erudito Giovanni Lami alla direzione delle "Novelle letterarie", fu anche autore di un'apprezzata opera monumentale in 80 volumi intitolata "Efemeridi", raccolta diaristica che ci offre un incredibile affresco della società della seconda metà del Settecento.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Efemeridi, Firenze, 1759-1808.
  • Memorie per servire alla vita di Dante Alighieri ed alla storia della sua famiglia, Venezia: Zatta, 1759.
  • Nuovi dialoghi dei morti, Firenze, 1770
  • Saggio Istorico della Real Galleria di Firenze, Firenze, 1779.
  • Catalogo delle pitture della Regia Galleria, Firenze, 1779.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ AAVV. Atti della Accademia Italiana, Tomo Primo, Firenze, presso Molini, Landi e compagno, 1808 (MDCCCVII) p. 149 (CXLIX)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Philippe Audegean, Le plus ancien programme de l'abolitionnisme italien: le Discorso della pena di morte de Giuseppe Pelli (1760-1761), in La peine de mort, a cura di Luigi Delia et Fabrice Hoarau, CORPUS, revue de philosophie, 62 (2012),135-156.
  • Silvia Capecchi, Scrittura e coscienza autobiografica nel diario di Giuseppe Pelli; Roma: Edizioni di Storia e Letteratura, 2006.
  • Miriam Fileti Mazza, Bruna M. Tomasello, Galleria degli Uffizi 1775-1792. Un laboratorio culturale per Giuseppe Pelli Bencivenni; Modena: Franco Cosimo Editore, 2003.
  • Miriam Fileti Mazza, Bruna M. Tomasello, Catalogo delle pitture della Regia Galleria compilato da Giuseppe Bencivenni già Pelli. Gli Uffizi alla fine del Settecento, 2004
  • Roberto Zapperi, (Giuseppe Bencivenni Pelli), in Dizionario biografico degli italiani, vol. VIII; Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1966, pp. 219-222

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]