Giuseppe Alinovi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo musicista, vedi Giuseppe Alinovi (musicista).
Il Palazzo Ducale di Parma (particolare), Museo Glauco Lombardi.

Giuseppe Alinovi (Parma, 25 febbraio 1811Parma, 9 agosto 1848) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formatosi alla scuola di Giovanni Boccaccio, i suoi dipinti si inquadrano nel movimento pittorico del vedutismo. La prima opera documentata è una veduta del lago di Como, esposta in una mostra nel 1837. In seguito realizzò per conto della duchessa Maria Luigia una serie di vedute paesistiche delle strade di Parma e di Pontremoli.

Protagonisti dei suoi dipinti, per la maggior parte olî e acquerelli, sono i rioni di Parma e i piccoli paesi e castelli dell'appennino parmense e della Lunigiana, che egli ritrasse con ricca armonia coloristica. Le sue opere ispirano un senso di pace, interrotta dall’apparizione di qualche maniero o di figure umane isolate.

Alcune sue opere, come l'acquerello Il Palazzo Ducale di Parma, oltre che per il valore pittorico, sono importanti in quanto documentano aree di Parma ormai scomparse.

A Parma gli è intitolata "via Giuseppe Alinovi", una laterale di via Savani nell'Oltretorrente.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Veduta del lago di Como, olio su tela (1837), collezione privata
  • Il Palazzo Ducale di Parma, acquerello, Museo Glauco Lombardi
  • Il Palazzo Ducale di Colorno, acquerello, Museo Glauco Lombardi
Bagnone in Lunigiana (coll. privata)
  • Il castello di Montechiarugolo, acquerello, collezione privata
  • Il castello di Felino, acquerello, collezione privata
  • Il castello di Corniglio, acquerello, collezione privata
  • Borgo del parmense con mulino, olio su tela
  • Case medievali sulle rive del torrente Parma nelle vicinanze di Colorno, acquerello
  • La Rocca di Fontanellato, olio su tela, Museo Glauco Lombardi
  • Cortile dell’Abbazia di San Giovanni Evangelista verso Borgo Retto, olio su carta, Museo Fondazione Cariparma
  • Case nell’isolato d’angolo fra via Verdi e via Affò, olio su carta, Museo Fondazione Cariparma
  • Il Lago Santo parmense, acquerello, Museo Fondazione Cariparma
  • Castello di Malnido a Villafranca in Lunigiana, olio su tela, collezione privata
  • Bagnone in Lunigiana, olio su tela, collezione privata

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberto Lasagni, Dizionario biografico dei parmigiani, ed. PPS, Parma 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]