Giuseppe (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giuseppe
Titolo originale Joseph
Paese Stati Uniti d'America, Italia, Germania
Anno 1995
Formato miniserie TV
Genere biblico
Durata 185 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Roger Young
Sceneggiatura James Carrington e Lionel Chetwynd
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Fotografia Raffaele Mertes
Montaggio Benjamin A. Weissman
Musiche Marco Frisina ed Ennio Morricone
Scenografia Paolo Biagetti ed Enrico Sabbatini
Costumi Enrico Sabbatini
Effetti speciali Renato Agostini e Claudio Quaglietti
Produttore Sabatino Gargano, Heinrich Krauss e Lorenzo Minoli
Produttore esecutivo Gerald Rafshoon
Casa di produzione Lux Vide
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 16 aprile 1995
Rete televisiva
Prima TV in italiano (gratuita)
Data
Rete televisiva Rai Uno

Giuseppe (Joseph) è una miniserie tv del 1995, diretta dal regista Roger Young.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Giuseppe, undicesimo e prediletto figlio di Giacobbe, viene venduto come schiavo dai fratelli gelosi.
Giunto in Egitto, viene venduto ad un funzionario del Faraone, Putifarre. Grazie alla sua capacità di interpretare i sogni conquista la fiducia e l'affetto del Faraone, che lo nomina governatore con il compito di radunare e distribuire il cibo. Così a vent'anni dalla sua riduzione a schiavo Giuseppe incontra i suoi fratelli, giunti in Egitto a chiedere un po' di grano per far sopravvivere la loro comunità.

Ascolti[modifica | modifica sorgente]

Prima TV Italia Telespettatori Share
1 10 marzo 1995 10.064.000 33.69%
2 12 marzo 1995 11.043.000 38.16%

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Ben Kingsley, che qui interpreta Potiphar, interpreterà Mosè nel film seguente della serie: Mosè.

Martin Landau, invece, interpreterà il ruolo di Abramo nel film televisivo In the Beginning - In principio era.

Noto anche coi titoli Le storie della Bibbia: Giuseppe e La Bibbia: Giuseppe.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione