Giulio Tononi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Tononi

Giulio Tononi (Trento, ...) è uno psichiatra e neuroscienziato italiano, che lavora negli Stati Uniti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giorgio Tononi, già sindaco di Trento, fratello di Massimo, già sottosegretario del Governo Prodi II, e di Marcello[1], dopo essersi laureato e specializzato in psichiatria presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, ha ottenuto il dottorato di ricerca presso la stessa università con una ricerca sulla regolazione del sonno. Negli anni '90 ha svolto ricerche presso il Neurosciences Institute a New York e San Diego. È professore di psichiatria all'Università del Wisconsin, dove dirige il Center for Sleep and Consciousness.[2]

È una delle massime autorità mondiali riconosciute nello studio della genetica e dell'eziologia del sonno.[3]

Ha proposto, in collaborazione con Chiara Cirelli, la "teoria del downscaling sinaptico", un'ipotesi in grado di spiegare la funzione del sonno ad onde lente attraverso l'osservazione delle modificazioni cellulari che avvengono nel cervello durante questa fase del sonno.[4][5]

Ha inoltre pubblicato diverse ricerche e formulato alcune ipotesi sulla natura della coscienza.[6] Su questo tema ha pubblicato Galileo e il fotodiodo e Un universo di coscienza, in collaborazione con il Premio Nobel per la medicina Gerald Edelman.[7][8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giorgio Dal Bosco, Giorgio Tononi: più della politica poté la famiglia, Trentino, 5 maggio 2007. URL consultato il 3 maggio 2009.
  2. ^ Home page di Giulio Tononi all'Università del Wisconsin
  3. ^ Brain Connections Strengthen During Waking Hours, Weaken During Sleep, ScienceDaily, gennaio 2008. URL consultato il 15 maggio 2008. Hard lessons, sound sleep, New Scientist, giugno 2004. URL consultato il 15 maggio 2008. Memory formation: The big sleep, The Economist, aprile 2008. URL consultato il 15 maggio 2008. Wisconsin Researchers Identify Sleep Gene, ScienceDaily, aprile 2008. URL consultato il 14 maggio 2008. Sarah Graham, Slumbering Fruit Flies Shed Light on Genetics of Sleep Needs, SciAm.com (Scientific American), aprile 2005. URL consultato il 14 maggio 2008. Carl Zimmer, Down for the Count, New York Times, novembre 2005. URL consultato il 14 maggio 2008. Fruit Flies In Dreamland? "Dozing" Invertebrates May Stir New Sleep-Disorder Studies, ScienceDaily, marzo 2000. URL consultato il 14 maggio 2008. Henry Fountain, Study Gives Key Role to Sleep in Helping Brain Learn Anew, New York Times, gennaio 2008. URL consultato il 14 maggio 2008. Scientists Find Brain Areas Affected By Lack Of Sleep, ScienceDaily, novembre 2003. URL consultato il 14 maggio 2008. John Fauber, Turning back brain's clock?: UW sleep study could have implications for disorders, Milwaukee Journal Sentinel, maggio 2007. URL consultato il 15 maggio 2008.
  4. ^ Tononi G, Cirelli C. Sleep and synaptic homeostasis. Sleep Medicine Reviews, 10:49-62, 2006
  5. ^ R Huber, MF Ghilardi, M Massimini, G Tononi, Local sleep and learning, Nature 430, 78-81 (1 July 2004), doi :10.1038/nature02663
  6. ^ A New Scientific Approach To Solving An Age-Old Question -- How Does The Brain Gives Rise To Consciousness?, ScienceDaily, dicembre 1998. URL consultato il 14 maggio 2008.
  7. ^ Gerard Edelman, Giulio Tononi, Consciousness: How Matter Becomes Imagination, Allen Lane, giugno 2000.
  8. ^ Steven Poole, Mind games: Gerald Edelman and Giulio Tononi dodge the question of free will in Consciousness, Guardian Unlimited, giugno 2000. URL consultato il 14 maggio 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]