Giulia Steingruber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulia Steingruber
Steingruber Ferrari 2013.jpeg
Giulia Steingruber accanto a Vanessa Ferrari
Dati biografici
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 160 cm
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Dati agonistici
Specialità Volteggio
Società TV Gossau
Carriera
Nazionale
Svizzera Svizzera
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg   Europei
Oro Mosca 2013 Volteggio
Oro Sofia 2014 Volteggio
Bronzo Bruxelles 2012 Volteggio
Bronzo Sofia 2014 Corpo libero
 Coppa del Mondo
Bronzo Stoccarda 2012 Indivdiuale
Bronzo Doha 2013 Volteggio
Bronzo Greensboro 2014 Individuale
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al aprile 2013

Giulia Steingruber (San Gallo, 24 marzo 1994) è una ginnasta svizzera.

Ha partecipato alle Olimpiadi di Londra 2012, agli Europei di Bruxelles 2012 e agli Europei di Mosca 2013.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

2012[modifica | modifica sorgente]

Nel 2012 partecipa alle Olimpiadi di Londra 2012, unica ginnasta svizzera, classificandosi quattordicesima nel concorso generale individuale, con un punteggio complessivo di 56,148.[1][2]

Agli Europei di Bruxelles 2012, al volteggio conquista la medaglia di bronzo, con un punteggio di 15,400.[3]

2013: Europei di Mosca, Mondiali di Anversa[modifica | modifica sorgente]

A marzo viene selezionata per far parte della squadra nazionale che partecipa al Trofeo Città di Jesolo. Il 16 e 17 marzo compete all'Internationaux de France, tappa valida per il circuito di Coppa del mondo. Dopo la prima giornata di gara, Giulia riesce a qualificarsi al volteggio, parallele e corpo libero, classificandosi in finale rispettivamente al primo, primo e sesto posto. Alla World Cup di Doha vince la medaglia di bronzo al volteggio[4].

Viene convocata per partecipare ai Campionati Europei di Mosca, dove arriva terza nel concorso individuale, ma a causa di un pareggio le viene assegnato il quarto posto, a favore della rumena Diana Bulimar. Nella finale al volteggio vince l'oro davanti a Larisa Iordache e Noël Van Klaveren, al corpo libero arriva sesta.

A settembre vince i Campionati Nazionali e viene selezionata per partecipare ai Campionati Mondiali di Anversa. Durante le qualificazioni, arriva ottava nel concorso individuale, quinta al volteggio e settima al corpo libero. Nella finale all-around, migliora il punteggio di qualificazione e finisce settima. Al corpo libero arriva quinta (14.333) alla pari con la statunitense Kyla Ross e al volteggio finisce quarta, con una media di 15.233.

2014[modifica | modifica sorgente]

A marzo si infortuna al ginocchio, compromettendo la sua partecipazione alle ultime due tappe di World Cup.[5]

Partecipa agli europei di Sofia 2014: nella finale a squadre la Svizzera termina all'8º posto. Nella finale di specialità al volteggio vince la medaglia d'oro con 14,666 punti; in quella al corpo libero la medaglia di bronzo (14,500); in quella alla trave invece finisce in ultima posizione a causa di una caduta (13, 200).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Women's Individual All-Around. URL consultato il 25-4-2013.
  2. ^ Giulia Steingruber in Official site of the London 2012 Olympic and Paralympic Games. URL consultato il 29 July 2012.
  3. ^ punteggi
  4. ^ International Gymnast Magazine Online - Five Take Titles at Doha World Challenge Cup
  5. ^ (DE) Giulia Steingruber knieverletzt ...