Giulia Lacedelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulia Lacedelli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Curling Curling pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Viceskip
Squadra CC Dolomiti
Carriera
Nazionale
1989-1991
1992-2008
Italia Italia Under-21
Italia Italia
27 partite
170 partite
Palmarès
Europei 0 1 0
Italiani assoluti 16 3 1
Italiani junior 1 0 0
Italiani misti 0 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Giulia Lacedelli (Cortina d'Ampezzo, 22 marzo 1971) è un'ex giocatrice di curling italiana, del Curling Club Dolomiti.

Carriera Sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il suo esordio con la maglia azzurra è con la nazionale italiana junior femminile di curling nel campionato mondiale junior del 1989 disputato a Markham, in Canada, in quell'occasione l'Italia si piazzò al decimo posto. Il 22 marzo 1989 nella partita contro la squadra statunitense terminata 16 a 0 per le americane partecipa alla peggior sconfitta della nazionale italiana junior femminile di curling di sempre.

Giulia partecipò a tre mondiali junior con la nazionale junior totalizzando 27 partite.

Nel 1992 entrò nella formazione della nazionale femminile, dove rimarrà con brevi eccezione fino al 2008. Nel 2006 la squadra femminile italiana vince la medaglia d'argento ai campionati europei disputati a Basilea, in Svizzera. Questo è il miglior risultato ottenuto dall'atleta ed il miglior risultato ottenuto dalla nazionale italiana femminile, eguagliato solo nel 1982 dalla squadra capitanata da Maria Grazia Lacedelli. Lacedelli ha disputato con la nazionale quattordici europei, cinque mondiali e nel 2006 ha partecipato ai XX Giochi olimpici invernali, totalizzando 170 partite con la nazionale assoluta (su 197 partite in cui ha rappresentato la nazionale).

CAMPIONATI

Nazionale junior

Nazionale assoluta

Percentuale di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato in cui è registrata la miglior prestazione di Giulia con la squadra nazionale è l'europeo del 2006 disputato a Basilea. In questo campionato giocò con una percentuale media di precisione del 77%, toccando il massimo nella partita contro la Svezia (vinta 9-2) dove la precisione è stata dell'88%. Il campionato con la peggiore prestazione registrata è il mondiale del 2005 a Paisley. In questo campionato giocò con una percentuale media di precisione del 63%, toccando il minimo nella partita contro il Canada (persa 4-11) dove la precisione è stata del 43%.

Campionati italiani[modifica | modifica wikitesto]

Con sedici medaglie d'oro, tre d'argento e un bronzo ai campionati italiani assoluti di curling è l'atleta italiana più titolata in questo sport, sia in campo femminile sia in campo assoluto.

Giulia ha inoltre disputato il campionato italiano junior di curling vincendo una medaglia d'oro, ed il campionato italiano misto di curling vincendo una medaglia d'argento e una di bronzo.

OroOroOroOroOroOroOroOroOroOroOroOroOroOroOroOroArgentoArgentoArgentoBronzo

Oro

ArgentoBronzo

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Giulia è figlia della giocatrice di curling Ann Urquhart.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]