Giudici di Arborea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il giudicato di Arborea
(stampa del 1935)

1leftarrow.pngVoce principale: Giudicato di Arborea.

I Giudici di Arborea erano i sovrani locali della Sardegna centro-occidentale durante il Medioevo. Quello di Arborea fu il giudicato più duraturo e continuò ad esistere come stato indipendente fino al XV secolo.



Giudici di Arborea e Marchesi di Oristano (1015 ca.-1478)[1][modifica | modifica wikitesto]

Casa di Lacon-Gunale[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Nome Dal Al Consorte e Note
1 Giudice Gonnario Comita de Lacon-Gunale 1015 ca. 1038 ca.
2 Giudice Torchitorio Barisone I de Lacon-Gunale 1038 ca. 1060 ca.
3 Giudice Mariano I de Lacon-Zori 1060 ca. 1070 ca.
4 Giudice Orzocco I de Lacon-Zori 1070 ca. 1100 ca. Nibatta; nel 1070 ca. trasferì la sede giudicale da Tharros ad Oristano
5 Giudice Torbeno di Arborea 1100 Anna di Lacon
6 Giudice Orzocco II de Lacon-Zori 1100 1122 Florenza, Maria Orvu
7 Giudice Comita I de Lacon-Zori 1116

Casa di Lacon-Serra[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Nome Dal Al Consorte e Note
1 Giudice Torbeno II de Lacon 1122 ca.
2 Giudice Costantino I de Lacon 1131
3 Giudice Comita II de Lacon 1146 ca. Tocode
4 Giudice Orzocco III di Arborea coreggente
5 Giudice Costantino II de Lacon Anna de Zori; insieme ai due precedenti
6 Giudice Comita III de Lacon Anna de Serra (fu lei a portare il cognome de Serra ai futuri giudici); insieme ai precedenti
7 Giudice Barisone I de Lacon-Serra 1146 1185 Pellegrina de Lacon, Agalbursa de Bas (che trasmise il cognome de Bas); re di Sardegna (1162-84)
8 Giudice Pietro I de Lacon-Serra 1185 1214 Bina; in opposizione ad Ugone I
9 Giudice Ugone I de Serra-Bas 1185 1211 Preziosa di Massa; figlio di Sinispella, sorella di Pietro I, e di Ugo di Bas, fratello di Agalbursa
10 Giudice Barisone II de Serra 1214 1217 Benedetta giudicessa di Cagliari
11 Giudice Costantino III de Serra insieme a Pietro I
12 Giudice Pietro II de Serra-Bas 1211 1241 Diana Visconti, Sardinia; figlio di Ugone I

Casa di Bas-Serra[modifica | modifica wikitesto]

Stemma del Giudicato di Arborea: albero sradicato arborense e pali d'Aragona
Titolo Nome Dal Al Consorte e Note
1 Giudice Mariano II 1241 1297 Anna Saracino; figlio di Pietro II,
fu il primo sovrano dinastico
2 Giudice Guglielmo I di Capraia 1241 1264 figlio di Bina e di Ugo di Capraia
3 Giudice Niccolò I di Capraia 1264 1274
4 Giudice Anselmo I di Capraia 1274 1287 con Mariano II
5 Giudice Giovanni I di Bas-Serra 1297 1304 Giacomina della Gherardesca;
Casa de Bas-Serra
6 Giudice Andreotto I 1304 1308
7 Giudice Mariano III 1308 1321 Padulesa de Serra, Costanza di Montalcino
8 Giudice Ugone II 1321 1336 Benedetta
9 Giudice Pietro III 1336 1347 Costanza di Saluzzo
10 Giudice Mariano IV 1347 1375 Timbora de Roccaberti
11 Giudice Ugone III 1375 1383 una da Vico
12 Giudicessa Eleonora 1383 1404 Brancaleone Doria, conte di Monteleone; con Federico e Mariano V
13 Giudice Federico Doria-Bas 1383 1387 con la madre Eleonora
14 Giudice Mariano V Doria-Bas 1387 1407 con la madre Eleonora
15 Giudice Guglielmo III di Narbona-Bas 1407 1420 Guerina di Beaufort-Camillao; ultimo giudice, nipote di Beatrice d'Arborea, sorella di Ugone III e di Eleonora;
nel 1420 vendette i suoi diritti al re d'Aragona

Marchesi di Oristano[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti esponenti della casa Cubello (discendenti in linea maschile da Ugone II) furono governatori delle terre giudicali ed in seguito riconosciuti come vassalli e marchesi di Oristano dai monarchi aragonesi (1410-78).

Titolo Nome Dal Al Consorte e Note
1 Marchese Leonardo I de Serra-Cubello 1410 1427 Quirica Deyana
2 Marchese Antonio I de Serra-Cubello 1427 1455 Eleonora Folch de Cardona
3 Marchese Salvatore I de Serra-Cubello 1455 1470 Caterina Centelles de Oliva
4 Marchese Leonardo II de Serra-Cubello-Alagon 1470 1478 Maria Linan de Morillo; nipote di Salvatore

Leonardo Alagon fu sconfitto nel 1478 nella battaglia di Macomer e il marchesato di Oristano fu definitivamente incorporato nel regno aragonese di Sardegna.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Marchesato di Oristano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carta Raspi, pp.276-278

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA. VV., Genealogie medioevali di Sardegna, Cagliari 1984.
  • Raimondo Carta Raspi, La Sardegna nell'alto Medioevo, Cagliari 1935.
  • F. Cuccu, La città dei Giudici, vol. I, Oristano 1996.
  • G.G. Ortu, La Sardegna dei Giudici, Nuoro 2005.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]