Giudice di pace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il giudice di pace è un magistrato con diverse funzioni. Alla denominazione corrispondono, però, significati diversi a seconda dell'ordinamento giuridico e giudiziario di riferimento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La figura del giudice di pace trova la sua origine negli ordinamenti di common law: sorta in Inghilterra, dove il termine compare sin da 1361, si è poi diffusa negli altri paesi appartenenti a quest'area. Nel 1790 è stata adottata anche in Francia (dove è stata soppressa nel 1958) e, in seguito, da altri paesi di civil law, quali il Belgio, alcuni cantoni della Svizzera (ad esempio, Vaud) e, più recentemente, l'Italia (ma era già presente in alcuni stati pre-unitari).

Nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Giudice di pace (ordinamento italiano).

Francia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]