Giudeopaganesimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Giudeopaganesimo, o Paganesimo ebraico, o ancora Paganesimo giudaico, è una nuova corrente religiosa che trae elementi sia dall'Ebraismo, sia dal Paganesimo e per questo si colloca nella vasta famiglia delle religioni neopagane. Le religioni pagane da cui attinge elementi sono quelle mesopotamiche, che già in passato confinavano con l'Ebraismo e dalle quali quest'ultimo trasse le basi per la sua formazione; tra questi culti pagani mesopotamici possono essere inclusi quelli praticati dai popoli dei Cananei, dei Fenici, degli Assiri, dei Babilonesi, dei Sumeri, degli Accadi, oltre che la religione a sé stante del Paganesimo egizio. Il Giudeopaganesimo non deve essere confuso con il Cadiscismo, un'altra religione neopagana che, a differenza di quella pagana ebraica, non si basa sull'Ebraismo ma focalizza il proprio credo sull'antico Paganesimo mesopotamico e in particolare canaanita.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Giudeopaganesimo è un movimento molto recente, i primi gruppi, come il JAP-L, esistono come comunità online solo dagli ultimi anni Novanta. Tuttavia esistono anche gruppi, come l'Ordine del tempio di Astarte, attivi già dagli anni Settanta. Il gruppo Am Ha Aretz (letteralmente "il popolo della Terra") presenta molte sfaccettature: alcuni membri sono politeisti, altri animisti; ritengono di essere i diretti prosecutori degli antichi culti pre-monoteistici del popolo ebraico. Venerano divinità chiamate Elohim, spiriti ancestori chiamati Raphaim e spiriti dei morti chiamati Teraphim.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Neopaganesimo Portale Neopaganesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Neopaganesimo