Giovanni Taddeo Farini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Taddeo Farini (Russi, 10 aprile 1778Padova, 26 dicembre 1822) è stato un matematico italiano.

Allievo all'Università di Pisa di Pietro Paoli, fu collaboratore di Vincenzo Brunacci a Pavia.

Eletto professore di Fisica Generale all'Università di Padova nel 1807, coprì dapprima come supplente la cattedra di Introduzione al Calcolo Sublime e quindi ebbe l'incarico per Matematica Pura.

Membro della R.I. Accademia di Scienze Lettere e Arti di Padova, fu membro attivo dal 29 marzo 1810 e presidente negli anni 1819-1820.