Giovanni Rovetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Rovetta (1596Venezia, 23 ottobre 1668) è stato un presbitero e compositore italiano, maestro di cappella dell'insigne Cappella Marciana della Basilica di San Marco a Venezia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Passò la carriera intera al San Marco, come corista, strumentista, basso, vicemaestro a Monteverdi, e poi successore a Monteverdi dal 1664 alla sua morte. Fu anche maestro di Coro all'Ospedale dei Derelitti (Ospedaletto) dal 1635 al 1647.

Opere e stile[modifica | modifica sorgente]

Le sue composizioni includono due opere, alcuni volumi di madrigali concertati, ed una gran quantità di musica sacra come messe, salmi, e mottetti. Il suo stile sembra spesso di pesarsi nell'ombra monteverdiana, sebbene in certi pezzi scrive con un distinto incanto melodico. Una messa cerimoniale, risalente al 1639, è uno dei suoi lavori più riusciti. Scrisse anche raccolte di musica strumentale (Canzoni per sonare) e le opere teatrali Ercole in Lidia (1645) e Argiope (1649).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Maestro Direttore della Serenissima Cappella Ducale di San Marco Successore
Claudio Monteverdi 1644-1668 Francesco Cavalli

Controllo di autorità VIAF: 24866109 LCCN: nr90001908