Giovanni Pugliese Carratelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Pugliese Carratelli

Giovanni Pugliese Carratelli (Napoli, 16 aprile 1911Roma, 12 febbraio 2010) è stato uno storico dell'antichità italiano.

Pugliese Carratelli (il primo da destra) a Elea nel 1966, con (da destra a sinistra) Mario Attilio Levi, Pietro Ebner e Venturino Panebianco

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu docente di storia e storiografia antica presso le università di Pisa (1950-54), Firenze (1959-64) e, dal 1974, presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, di cui fu anche direttore dal 1977 al 1978.

Diresse dal 1960 al 1986 l'Istituto italiano per gli studi storici e ne fu presidente dal 1986 al 1990, rimanendone presidente onorario fino alla morte. Fu socio dell'Accademia dei Lincei e di altre importanti accademie e società di studi italiane e straniere.

Si spense a Roma all'età di 98 anni il 12 febbraio del 2010.

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

  • Auctoritas Augusti, Napoli, Gaetano Macchiaroli Editore, 1949
  • Note su testi micenei, Firenze, Leo S. Olschki, 1957
  • Dal regno miceneo alla polis, Roma, Accademia nazionale dei Lincei, 1962
  • Chi guardi la terra dall'alto...: tre saggi, Milano, Libri Scheiwiller, 1992
  • Les lamelles d'or orphiques: instructions pour le voyage d'outre-tombe des initiés grecs, Paris, Les Belles Lettres, 2003

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Predecessore Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa Successore SNS.jpg
Gilberto Bernardini 1977 - 1978 Edoardo Vesentini

Controllo di autorità VIAF: 85371336