Giovanni Paolo Cima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Paolo Cima (1570 circa – Milano, 1622) è stato un compositore e organista italiano vissuto nel primo barocco, fu contemporaneo di Claudio Monteverdi e di Girolamo Frescobaldi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Giovanni Paolo Cima proveniva da una antica famiglia di musicisti milanesi. Nel 1610, fu direttore di musica e organista alla cappella di Santa Maria nella chiesa di San Celso a Milano. Nel 1610 fece pubblicare i Concerti ecclesiastici, ovvero mottetti; è inoltre autore delle 6 Sonate à due e quattro instrumenti. Suo fratello Giovanni Andrea Cima (1580-1627) fu egualmente compositore attivo a Milano, dove pubblicò i concerti à due, tre e quattro voci, Libro I° (Milano, 1614) e Libro II° (Venezia, 1627). Giovanni Paolo Cima si spense a Milano nel 1630.

Controllo di autorità VIAF: 196754979 LCCN: n82077240