Giovanni Ludovico di Saluzzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Lodovico del Vasto (Saluzzo, 21 ottobre 1496Beaufort, 1563) fu marchese di Saluzzo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Secondogenito del marchese Ludovico II di Saluzzo, durante gli scontri delle guerre di Carlo V si schierò dalla sua parte, suscitando grande scandalo e venendo incarcerato per volontà della madre Margherita di Foix-Candale. Fu un'insurrezione popolare a liberarlo, nel 1528, ponendolo alla testa del marchesato. Francesco I di Francia, però, trovò più utile destituirlo a favore del fratello Francesco: Giovanni Ludovico non riuscirà più a prendere il governo, la sua reggenza sul marchesato era durata poco più di un anno. Inutili furono i suoi tentativi di tornare al potere, anche sorretti da Carlo V: il marchesato passò inesorabilmente sotto il controllo della monarchia francese.

Predecessore Marchese di Saluzzo Successore
Michele Antonio 1528 - 1529 Francesco