Giovanni Livraghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Ugo Bassi fu arrestato pure, e fucilato con Levré, uno pure de' miei a Montevideo, prode e simpatico milanese »
(G. Garibaldi, Memorie autobiografiche, secondo periodo, cap. IX)
Ugo Bassi e Giovanni Livraghi condotti al patibolo

Giovanni Livraghi (Milano, 1819Bologna, 8 agosto 1849) è stato un patriota italiano, che prese parte a diverse imprese di Giuseppe Garibaldi, facendo parte della legione italiana da lui costituita a Montevideo nel 1843 e partecipando, in seguito, alla difesa della Repubblica Romana.

Catturato dagli austriaci a Comacchio il 2 agosto con Ugo Bassi venne trasferito a Bologna la sera del 7 agosto; considerato, in quanto milanese e quindi suddito austriaco, un disertore, venne fucilato con grande fretta l'8 agosto 1849.

Cinematografia[modifica | modifica wikitesto]

Sul grande schermo, Livraghi è stato interpretato da Luca Barbareschi nel film In nome del popolo sovrano di Luigi Magni.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie