Giovanni I di Cipro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni I di Lusignano
Re di Cipro
In carica 1284 - 1285
Predecessore Ugo III
Successore Enrico II
Nascita 1259
Morte 20 maggio 1285
Casa reale Lusignano
Padre Ugo III
Madre Isabella d'Ibelin

Giovanni I di Cipro, noto anche come Giovanni II di Gerusalemme (125920 maggio 1285), è stato un sovrano cipriota.

Figlio maggiore di Ugo III di Cipro e di Isabella di Ibelin, fu nominato Re di Cipro alla morte del padre, il 24 marzo 1284: dal padre ricevette anche la corona titolare di Gerusalemme che assunse con il nome di Giovanni II. Tale sovranità fu duramente contestata da Carlo I d'Angiò che reclamò per sé la sovranità sul Regno Crociato.

Il suo fu un regno breve e di nessuna importanza: morì infatti il 20 maggio 1285 senza essersi sposato e senza aver avuto figli, pertanto gli succedette il fratello Enrico II in entrambi i titoli. Secondo alcuni storici è molto probabile che Giovanni fu avvelenato in una congiura guidata proprio dal suo successore Enrico e dagli altri fratelli.

Venne sepolto a Nicosia nella chiesa di San Demetrio, o secondo altri, in quella dedicata a Santa Sofia.

Predecessore Re di Cipro Successore
Ugo III 12841285 Enrico II
Predecessore Re di Gerusalemme
contrastato da Carlo I d'Angiò
Successore Armoiries de Jérusalem.svg
Ugo III 12841285 Enrico II