Giovanni IV Lascaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni IV Lascaris
Miniatura del XV secolo rappresentante Giovanni IV Lascaris.
Miniatura del XV secolo rappresentante Giovanni IV Lascaris.
Basileus
In carica 18 agosto 1258 - 25 dicembre 1261
Predecessore Teodoro II Lascaris
Successore Michele VIII Paleologo
Morte 1305c.
Casa reale Lascaris Ducas

Giovanni IV Ducas Lascaris (in greco: Ιωάννης Δ΄ Δούκας Λάσκαρις, Iōannēs IV Doukas Laskaris; Nicea, 25 dicembre 12501305 circa) è stato un imperatore bizantino. Fu basileus dei romei dal 18 agosto 1258 fino al 25 dicembre 1261.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Salì al trono alla giovane età di otto anni dopo la morte del padre, Teodoro II. Teodoro aveva nominato come reggente il protovestiarios Giorgio Muzalon, a cui, per ordine imperiale, tutti i principali nobili avevano dovuto giurare fedeltà. Questa situazione era invisa a parte della aristocrazia, anche perché il protovestiarios era sospettato di avere in qualche modo causato la morte dell'Imperatore Teodoro grazie alla magia o al veleno; tra i suoi oppositori si distingueva Michele Paleologo, brillante generale che vedeva i suoi progetti di ascesa al trono frustrati dalla sua subordinazione al reggente. Quando perciò, nove giorni dopo la morte di Teodoro, Giorgio Muzalon fu massacrato insieme a tutta la sua famiglia durante una cerimonia religiosa a Magnesia, molti videro in Michele il responsabile della strage, tanto più che questo si era svolto in sua presenza, e lui non aveva mosso un dito per salvare il rivale.

In seguito alla scomparsa del protovestiarios, Michele si fece associare al trono il 1º gennaio 1259, ed ottenne il controllo del tesoro imperiale, situato a Magnesia. Utilizzando il denaro imperiale, il Paleologo si accattivò le simpatie di molti influenti personaggi, e soprattutto del clero. Fu grazie a questi appoggi che, nel 1261, alla conquista di Costantinopoli, Michele poté farsi nominare unico Imperatore dei Romani dal patriarca Antemio, facendo così il 25 dicembre del 1261, accecare ed imprigionare l'ex collega Giovanni IV, nella fortezza di Dakibyze, sul mar di Marmara. Giovanni si fece monaco, prendendo il nome di Giosafà. Nel 1290 sì recò a far visita a Giovanni, l'imperatore Andronico II Paleologo, figlio di Michele, che era divenuto imperatore alla morte di quest'ultimo, avvenuta nel 1282, Andronico chiese scusa a Giovanni, per ciò che il padre gli aveva fatto ventinove anni prima. Giovanni IV Lascaris, morì probabilmente nel 1305, nella stessa fortezza in cui fu rinchiuso trentaquattro anni prima Michele VIII Paleologo.

Sua sorella Eudossia Lascaris sposò il conte Guglielmo Pietro I di Ventimiglia dando origine ai Lascaris di Ventimiglia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Imperatore bizantino
in esilio nell'Impero di Nicea
Successore
Teodoro II Lascaris 1258-1261 Michele VIII Paleologo

Controllo di autorità VIAF: 17617331