Giovanni Antonelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il medico anatomista, vedi Giovanni Antonelli (medico).
Giovanni Antonelli

Giovanni Antonelli (Candeglia, 1º ottobre 1818Firenze, 14 gennaio 1872) è stato un astronomo, letterato e matematico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Padre scolopio, svolse la funzione di padre provinciale delle Scuole Pie in Toscana. Fu direttore dell'Osservatorio Ximeniano di Firenze dal 1851 sino alla morte. Si occupò di astronomia, di fisica, di ingegneria e si dedicò anche alla progettazione di linee ferroviarie (all'epoca vera novità), dove raggiunse eccellenti risultati.

Nel 1858 venne installato per la prima volta sul campanile del Duomo di Firenze un parafulmine, progettato in collaborazione con Filippo Cecchi. Sempre con padre Cecchi, Antonelli collaborò alla realizzazione dei primi prototipi di motore a combustione interna di Eugenio Barsanti e Felice Matteucci, mettendo a completa disposizione dei due la sua dotta scienza.

Padre Giovanni Antonelli ha lasciato diversi scritti: ha trattato argomenti di ingegneria, matematica e idraulica; ha anche redatto Sulle dottrine astronomiche della Divina Commedia (1865), un commento ai passi astronomici della Divina Commedia.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 56253442 SBN: IT\ICCU\LO1V\168444