Giorno della memoria per la verità e la giustizia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manifestanti a Buenos Aires nel Giorno della memoria del 2011.

Il Giorno della memoria per la verità e la giustizia (in spagnolo, Día de la Memoria por la Verdad y la Justicia) è una ricorrenza laica argentina, celebrata il 24 marzo di ogni anno a commemorazione delle vittime della Guerra sporca.

Ricorre nell'anniversario del colpo di stato del 1976, con il quale fu rovesciato il governo di Isabel Perón e instaurata la dittatura militare che avrebbe guidato il Paese sudamericano fino al 1983.

Il Giorno della memoria venne istituito dal Congresso Nazionale Argentino con la legge 1º agosto 2002, n. 25.633, promulgata dal governo il successivo 22 agosto[1].

Dal 2006, è una giornata non lavorativa, durante la quale, pertanto, posti di lavoro, scuole e uffici pubblici rimangono chiusi[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (ES) Ley 25.633 in Honorable Cámara de Diputados de la Nación. URL consultato il 31-05-2012.
  2. ^ (ES) Actividades del 24 de marzo 2010: Día Nacional de la Memoria por la Verdad y la Justicia in M24 Digital. URL consultato il 31-05-2012.
festività Portale Festività: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di festività