Giorno Giovanna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Giorno Giovanna
Nome orig. ジョルノ・ジョバァーナ, (Joruno Jobāna)
Lingua orig. Giapponese
Alter ego Haruno Shiobana
Autore Hirohiko Araki
Editore Shueisha
1ª app. 1987 – 2005
Editore it. Star Comics
Specie umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Giappone
Data di nascita 1986
Abilità
  • Gold Experience, potere stand
  • Gold Experience Requiem, potere stand evoluto
Parenti

Giorno Giovanna (ジョルノ・ジョバァーナ, Joruno Jobāna?) è il protagonista della quinta serie del manga Le bizzarre avventure di JoJo di Hirohiko Araki, nota come Golden Wind. Nonostante il nome femminile, si tratta di un ragazzo.

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Dio Brando e di una donna giapponese, il suo vero nome è Haruno Shiobana; in seguito però la donna lascerà Dio per mettersi con un uomo italiano e si stabilirà con lui in Italia, dove il nome del figlio verrà translitterato e modificato dai suoi coetanei in "Giorno Giovanna". Quand'era piccolo veniva spesso maltrattato e preso in giro; dopo aver aiutato un gangster ferito, la gente iniziò però a trattarlo bene, e da allora Giorno decise che sarebbe diventato una gangStar (mix tra gangster e star) in modo da ottenere rispetto e punire le ingiustizie alla fonte. Dopo aver ottenuto un potere Stand, Gold Experience, i suoi capelli sono diventati da neri a biondo oro. Ha la curiosa capacità di infilarsi l'intero padiglione auricolare nel buco delle orecchie.

Personalità[modifica | modifica sorgente]

La natura di Giorno Giovanna presenta diversi tratti in comune con quella del suo padre biologico, Dio Brando, ma temperati da una forte bontà. Come Dio Brando anche lui ha vissuto un'infanzia tormentata, nelle mani di una madre viziosa e che le trascurava ed un patrigno arcigno e crudele. A differenza di Dio però Giorno ha scoperto la gentilezza da bambino, per mano del gangster da lui aiutato, e questo ha canalizzato la rabbia ed il desiderio di rivalsa che Dio Brando investiva nelle sue ambizioni di dominio nel desiderio di raccogliere ed accumulare potere non per sé, ma per guadagnare lo stesso rispetto del suo benefattore ed aiutare a sua volta i deboli e gli inermi.

La natura delle sue sofferenze ha però lasciato un profondo segno nella sua personalità: come altri dei suoi compagni della cosca Passione, Giorno nutre una profonda diffidenza verso l'autorità costituita che lo spinge a voler servire il prossimo sotto i panni di un gangster e non sotto i panni di una figura di autorità riconosciuta, essendo stato più volte ferito ed umiliato dalla collettività e dai suoi stessi genitori.

Allo stesso tempo Giorno è fedele ai suoi amici e, come Dio Brando prima di lui, mostra bontà e fedeltà verso chiunque mostri bontà verso di lui a sua volta: nonostante Bruno Bucciarati, inviato da Passione ad investigare sulle azioni di Giorno fosse stato autorizzato ad usare i suoi poteri contro di lui Giorno, comprendendo che Bruno era una persona buona e tormentata come lui, rifiuta di fargli del male, confidandogli il suo piano di usare la cosca come una forza del bene e conquistando la sua amicizia. Similarmente, la sua attitudine al sacrificio fa in modo che i suoi alleati trovino impossibile il non nutrire piena fiducia nei suoi sogni ed ambizioni puri.

Stand[modifica | modifica sorgente]

Il suo Stand si chiama Gold Experience, ed è a corto raggio. Sembra che abbia un forte istinto di autoconservazione; infatti se viene attaccato rispedisce l'attacco al mittente con molta più forza di quella ricevuta. Ha inoltre il potere di infondere la vita negli oggetti inanimati e anche negli esseri viventi.

  • Se colpisce un oggetto inanimato lo può trasformare in un essere vivente a sua scelta. Se l'oggetto faceva parte del corpo di qualcuno (per esempio un dente staccato), l'essere vivente così creato tenderà a ricongiungersi con il suo proprietario per poi tornare ad essere quello che era prima. Grazie a questo potere Giorno può anche guarire i suoi compagni, in quanto può trasformare per esempio un proiettile nel corpo di un alleato nella carne e negli organi che il proiettile stesso ha danneggiato, facendo tornare il corpo com'era prima.
  • Se colpisce un essere vivente, l'eccesso di vita causa un sovraccarico della coscienza del personaggio, aumentandone enormemente la percezione ma rallentandone i movimenti. Chi viene colpito ha l'impressione di muoversi a grande velocità e di essere perfettamente in forma, mentre in realtà è solo la mente ad essere più attiva; il corpo rimane invece desincronizzato e incapace di muoversi di pari passo con la mente. Le sensazioni del corpo si riflettono sulla coscienza molto più a lungo, e quindi un semplice pugno si traduce in diversi minuti di sofferenza.

Requiem[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere stato trafitto dalla Freccia, Gold Experience si trasforma in Gold Experience Requiem, ottenendo il potere di "azzerare" le azioni delle persone e gli eventi da esse provocati. Colui che cerca di attaccarlo vedrà sé stesso "retrocedere" fino al momento in cui l'attacco era stato effettuato; inoltre Gold Experience Requiem ha il potere di "azzerare" anche la morte di una persona: chi ne viene colpito finisce in una sorta di limbo in cui rivivrà la propria morte continuamente per poi tornare in vita e ripetere l'esperienza, sempre in modo diverso. Gold Experience Requiem non è tuttavia controllato da Giorno, ma possiede una volontà propria.

Curiosità e citazioni[modifica | modifica sorgente]

Il nome dello stand di Giorno è una citazione musicale dell'album The Gold Experience, album di Prince del 1995.

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga