Giorgio Surian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giorgio Surian
Nazionalità Italia Italia
Genere Classica
Opera
Periodo di attività 1982 – in attività

Giorgio Surian (Fiume, 21 ottobre 1954) è un basso-baritono italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Fiume nel 1954. Studente del Centro di Perfezionamento del Teatro alla Scala, debutta in Ernani nel 1982. Partecipa poi a tournée e stagioni liriche dell’Ente Scaligero (da citare la sua interpretazione nel Guglielmo Tell per l’inaugurazione della stagione lirica del Teatro alla Scala con la direzione di Riccardo Muti). Si è esibito, cantando in varie lingue, in vari teatri del mondo, in particolare: Metropolitan di New York, Opéra National di Parigi, Royal Opera House di Londra, El Liceu di Barcellona, Teatro Real di Madrid, Teatro Bolshoy di Mosca, Staatsoper di Vienna, Arena di Verona, Opernhaus di Zurigo, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Comunale di Firenze, Teatro Massimo di Palermo, Teatro alla Scala di Milano.

Ha collaborato tra gli altri con Claudio Abbado, Riccardo Muti, Franco Zeffirelli, Luca Ronconi, Werner Herzog, Chris Kraus, William Friedkin, Andrei Konchalovsky, Placido Domingo, Katia Ricciarelli, Andrea Bocelli.

La figlia Leonora, attrice al teatro stabile di Fiume, era con lui nel suo musical nazionale croato ”Jalta, Jalta” (Nina)[1] per il quale nel 2006 ella venne nominata come miglior attrice per il premio del Teatro Nazionale Croato[2].

Durante la sua carriera, grazie alla sua notevole estensione, ha avuto occasione di cantare più di centosessanta ruoli di basso, basso-baritono e baritono. Oltre alle sue lingue madri (italiano e croato) Surian canta in inglese, tedesco, francese, latino, portoghese, ceco e russo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ edit.hr/lavoce
  2. ^ Vedi lisinski.hr. Il pubblico più ampio l'ha conosciuta in uno dei ruoli principali della telenovela croata “Sve će biti dobro” (Mila Radić, vedi sapunice.net)

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Attualmente è in preparazione con il ruolo di Mefisto nel Faust al Metropolitan di New York e con Tosca a Francoforte.

Stagione 2010/2011[modifica | modifica sorgente]

I racconti di Hoffmann all’Opera di Francoforte; L'elisir d'amore all’Opera di Oviedo, Tosca al Teatro Massimo di Palermo ed il tour in Giappone con il Maggio Musicale Fiorentino purtroppo interrotto dal terribile terremoto.

Stagione 2008/09[modifica | modifica sorgente]

Fidelio al Teatro Comunale di Modena e a Ferrara; Marin Faliero a Bergamo con Claudio Abbado; Eugenio Onieghin a Cagliari; I racconti di Hoffmann all’Opéra di Nizza; Messa da Requiem di Verdi con l’orchestra sinfonica G.Verdi di Milano; Cristo sul Monte degli Ulivi all'Accademia nazionale di Santa Cecilia di Roma; Carmen e Aida all’Arena di Verona e Tosca al Teatro dell'Opera di Roma.

Stagione 2007/2008[modifica | modifica sorgente]

Luisa Miller al Teatro Regio di Parma e all'Opéra National di Parigi; Mosè in Egitto e Tosca al Teatro dell'Opera di Roma; La carriera di un libertino al Teatro Massimo di Palermo; Fidelio al Teatro Real di Madrid e a Baden-Baden con Claudio Abbado; Tosca al Festival Puccini di Torre del Lago.

Stagione 2006/07[modifica | modifica sorgente]

Falstaff in Giappone (in tournée con il teatro del Maggio Musicale Fiorentino); Tosca (Scarpia) in tournée in Giappone (con il Teatro dell'Opera di Roma); I racconti di Hoffmann al Teatro Real di Madrid; Il barbiere di Siviglia all’Arena di Verona e infine Tosca al Festival Puccini di Torre del Lago.

Altre interpretazioni[modifica | modifica sorgente]

Attila e Falstaff (con la direzione di Zubin Mehta e la regia di Luca Ronconi) al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino; Attila in Giappone con il Teatro La Fenice di Venezia; L’incoronazione di Poppea con la regia di Luca Ronconi; Il barbiere di Siviglia al Metropolitan di New York e al Teatro alla Scala; Lucia di Lammermoor al Théatre du Capitole di Toulouse, al Teatro alla Scala e al Teatro Massimo di Palermo; Tosca e Mefistofele al Teatro dell'Opera di Roma; Hamlet di Ambroise Thomas al Teatro Regio di Torino, Luisa Miller al Teatro San Carlo di Napoli; Lucrezia Borgia (opera) a Oviedo e a Montecarlo; Ernani all’Opernhaus di Zurigo; Il barbiere di Siviglia al Teatro alla Scala; Lohengrin (per la regia di Daniele Abbado e la direzione di Daniele Gatti).

Festival[modifica | modifica sorgente]

Festival di Salisburgo, Terme di Caracalla, Festival Puccini di Torre del Lago, Martina Franca, Pesaro, Ravenna.

Repertorio[modifica | modifica sorgente]

Registrazioni[modifica | modifica sorgente]

RAI[modifica | modifica sorgente]

  • “Otello”, G. Rossini,
  • “Bianca e Falliero”, G. Rossini, ruolo Capellio
  • “Ermione”, G. Rossini, ruolo: Fenicio
  • Il barbiere di Siviglia”, G. Rossini, ruolo: Don Basilio, Teatro alla Scala
  • “Requiem”, W. A. Mozart
  • “La serva padrona”, Paisiello, ruolo: Uberto, Firenze
  • “La serva padrona”, Pergolesi, ruolo: Uberto, Firenze

DVD[modifica | modifica sorgente]

CD[modifica | modifica sorgente]

  • “Cheruban”, Masnet, Teatro Lirico Cagliari
  • Rigoletto”, G. Verdi, Teatro alla Scala, ruolo: Monterone
  • “Forza del destino” G. Verdi. Teatro alla Scala, ruolo: Calatrava
  • “Salammbo”,M. Musorgskij, ruolo: Primi Sacerdote, edizione: Italia Fonit Cetra, ( 1980.)
  • “Ermione”, G. Rossini, “Rossini Opera Festival” Pesaro, ruolo: Fenicio, ed: Legato Classics
  • Guglielmo Tell”, G Rossini, Teatro alla Scala, ruolo: Gualtiero, ed: Philips, ( 1988.)
  • “La Favorite”, G. Donizetti, festival “Donizetti e il suo tempo” Bergamo, ruolo: Balthazar, ed: Ricordi, (1992.)
  • Bianca e Falliero”, G. Rossini, “Rossini opera Festival”Pesaro, ruolo: Capellio, ed: Ricordi, ( 1992.)
  • “Maria di Rudenz”, G. Donizetti, Teatro “La Fenice” Venezia, ruolo: Rambaldo, ed: Serenissima, ( 1994.)
  • “Musica Sacra (1), G. Puliti, produktion Prosoli, Croazia, ( 1993. )
  • “Sacrae Cantiones (2)”,I. M. Lukočić, edizione: exultate deo, ( 1993.)
  • “Musica Sacra”, G. Puliti, produktion Prosoli, Croazia, ( 1996.)
  • La Gioconda”, A. Ponchielli, Teatro “Amilcare Ponchielli” di Cremona, ruolo: Alvise Badoero, ed:onè, ( 1997.)
  • “Demetrio e Polibio”, G. Rossini, Festival di Martina Franca, ruolo: Polibio, ed: Dynamic, ( 2002.)
  • “Robert le Diable”, Meyerbeer, Festival di Martina Franca, ruolo: Beltram, ed: Dynamic, ( 2000.)
  • “Nozze Istriane”, A. Smareglia, Teatro “G.Verdi” di Trieste, ruolo: Biagio, ed: Bongiovanni, ( 2000.)
  • “I Lombardi alla Prima Crociata”, G. Verdi, Teatro “A. Ponchielli” Cremona, ruolo: Pagano, ed:Dynamic, ( 2002.)

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • Premio "Odličje Zvijezde Danice" (1996.).
  • Premio "Orlando" (1996.)
  • Premio „Milan Pihler“ (2006.) per il ruolo di Don Alfonso nell'opera „Così fan tutte“.
  • Premio lirico internazionale "Mario Tiberini"(2008.).
  • Premio "Milka Trnina" (2009.).