Giorgio Sisgoreo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giorgio Sisgoreo, in croato Juraj Šižgorić (Sebenico, 1440Sebenico, 1509), è stato un poeta e umanista croato, vissuto sotto la Repubblica di Venezia.

Sisgoreo, laureatosi in giurisprudenza presso l'Università di Padova[1], divenne canonico e fu nominato vicario del vescovo di Sebenico.[1]

Affascinato dalla cultura e dalle tradizioni popolari, ne inserì canti e costumi del proprio paese nel suo inedito De situ Illyriae et civitate Sebenici.[2]

Scrisse in latino Elegiarum et carminum libri tres, la sua opera più importante, pubblicata a Venezia nel 1477 [1] nella quale troviamo informazioni sulla sua vita, su Sebenico e sulla vita culturale dalmata [1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Fonte: Enciclopedia Italiana, riferimenti in Collegamenti esterni.
  2. ^ Fonte: Enciclopedie on line, riferimenti in Collegamenti esterni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]