Giorgio Pardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giorgio Pardi

Giorgio Pardi (Pavia, 6 aprile 1940Venezia, 1º maggio 2007) è stato un medico e scienziato italiano. Ha operato nella ricerca ostetrica.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea all'Università degli Studi di Milano nel 1964. Dopo la laurea lavora alla Columbia University, alla Yale University, al laboratorio NIH di fisiologia perinatale di Porto Rico, alla Southern California University di Los Angeles e all'Istituto per la Cura della Madre e del Bambino di Podolí, Praga.

Tornato nell'ateneo milanese, è assistente e poi professore di Ostetricia e Ginecologia. Dapprima a capo della medicina materno-fetale all'Istituto "L. Mangiagalli", viene poi chiamato dall'Università di Milano alla direzione del nuovo Dipartimento universitario di Ostetricia e ginecologia dell'Ospedale San Paolo, carica che ricopre dal 1987 al 2002, quando ritorna come direttore all'Istituto "L. Mangiagalli".

Nel 2005 è nominato Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Alla sua morte la moglie Nicoletta Corbella Pardi, insieme ad alcuni allievi ed amici, ha istituito la Fondazione Giorgio Pardi per il sostegno di giovani medici e ricercatori nel campo dell'ostetricia e ginecologia in Italia.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Ha condotto studi sul metabolismo materno e fetale e sullo sviluppo del feto, utilizzando sia la cordocentesi che gli isotopi stabili nella clinica e nella ricerca. Ha portato a termine studi sulla circolazione fetale tramite la velocimetria laser Doppler, che hanno permesso di ottenere nuove informazioni sulla fisiologia fetale, permettendo di diagnosticare condizioni patologiche del feto con implicazioni anche terapeutiche. Alla luce di queste conoscenze, infatti, è diventato possibile identificare il momento ottimale del parto e migliorare decisamente la prognosi dei feti sottosviluppati.

Pardi è stato il primo italiano a diventare membro onorario dell’American Society of Obstetrics and Gynecology nel 2005, con la Joseph Prince Oration: «Growth and maturation of fetal organs: fifty years of discoveries».

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cetin I., Cozzi V., Pasqualini F., Nebuloni M., Garlanda C., Vago L., Pardi G., Mantovani A., Elevated maternal levels of the long pentraxin 3 (PTX3) in preeclampsia and intrauterine growth restriction., Am. J. Obstet. Gynecol., 2006 May;194(5):1347-53.
  • Pardi G., Cetin I., Human fetal growth and organ development: 50 years of discoveries., Am. J. Obstet. Gynecol. 2006 Apr;194(4):1088-99. Review.
  • Pardi G., Ferrari M.M., Iorio F., Acocella F., Boero V., Berlanda N., Monaco A., Reato C., Santoro F., Cetin I., The effect of maternal hypothermic cardiopulmonary bypass on fetal lamb temperature, hemodynamics, oxygenation, and acid-base balance., J. Thorac. Cardiovasc. Surg. 2004 Jun;127(6):1728-34.
  • Cetin I., Giovannini N., Alvino G., Agostoni C., Riva E., Giovannini M., Pardi G., Intrauterine growth restriction is associated with changes in polyunsaturated fatty acid fetal-maternal relationships., Pediatr. Res. 2002 Nov;52(5):750-5.
  • Ferrazzi E., Bozzo M., Rigano S., Bellotti M., Morabito A., Pardi G., Battaglia F.C., Galan H.L., Temporal sequence of abnormal Doppler changes in the peripheral and central circulatory systems of the severely growth-restricted fetus., Ultrasound Obstet. Gynecol. 2002 Feb;19(2):140-6.
  • Paolini C.L., Marconi A.M., Ronzoni S., Di Noio M., Fennessey P.V., Pardi G., Battaglia F.C., Placental transport of leucine, phenylalanine, glycine, and proline in intrauterine growth-restricted pregnancies., J. Clin. Endocrinol. Metab. 2001 Nov;86(11):5427-32.7
  • Ferrazzi E., Bulfamante G., Mezzopane R., Barbera A., Ghidini A., Pardi G., Uterine Doppler velocimetry and placental hypoxicischemic lesion in pregnancies with fetal intrauterine growth restriction., Placenta. 1999 Jul-Aug;20(5-6):389-94.
  • Bellotti M., Pennati G., Pardi G., Fumero R., Dilatation of the ductus venosus in human fetuses: ultrasonographic evidence and mathematical modeling., Am. J. Physiol. 1998 Nov;275(5 Pt 2).
  • Glazier J.D., Cetin I., Perugino G., Ronzoni S., Grey A.M., Mahendran D., Marconi A.M., Pardi G., Sibley C.P., Association between the activity of the system A amino acid transporter in the microvillous plasma membrane of the human placenta and severity of fetal compromise in intrauterine growth restriction., Pediatr. Res. 1997 Oct;42(4):514-9.
  • Newell M.L., Dunn D.T., Peckham C.S., Semprini A.E., Pardi G., Vertical transmission of HIV-1: maternal immune status and obstetric factors. The European Collaborative Study., AIDS. 1996 Dec;10(14):1675-81.
  • Marconi A.M., Davoli E., Cetin I., Lanfranchi A., Zerbe G., Fanelli R., Fennessey P.V., Pardi G., Battaglia F.C., Impact of conceptus mass on glucose disposal rate in pregnant women., Am. J. Physiol. 1993 Apr;264.
  • Pardi G., Cetin I., Marconi A.M., Lanfranchi A., Bozzetti P., Ferrazzi E., Buscaglia M., Battaglia F.C., Diagnostic value of blood sampling in fetuses with growth retardation., N. Engl. J. Med. 1993 Mar 11;328(10):692-6.
  • Semprini A.E., Levi-Setti P., Bozzo M., Ravizza M., Taglioretti A., Sulpizio P., Albani E., Oneta M., Pardi G., Insemination of HIV-negative women with processed semen of HIV-positive partners., Lancet. 1992 Nov 28;340(8831):1317-9.
  • Ferrazzi E., Pardi G., Buscaglia M., Marconi A.M., Gementi B., Bellotti M., Makowski E.L., Battaglia F.C., The correlation of biochemical monitoring versus umbilical flow velocity measurements of the human fetus., Am. J. Obstet. Gynecol. 1988 Nov;159(5):1081-7.
  • Pardi G., Marconi A., Ferrazzi E., The intraventricular conduction time of fetal heart in pregnancies with suspected fetal growth retardation., Br. J. Obstet. Gynaecol. 1986 Mar;93(3):250-4.
  • Towell M.E., Pardi G., Adamsons K., THAM and metabolic rate in the newborn guinea pig., Am. J. Obstet. Gynecol. 1970 May 1;107(1):77-82.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]