Giorgio Odescalchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Giorgio Odescalchi
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Alessandria; vescovo di Vigevano
Nato 1564, Milano
Consacrato vescovo 1596
Deceduto 7 maggio 1620, Vigevano

Giorgio Odescalchi (Milano, 1564Vigevano, 7 maggio 1620) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esponente della nobile e ricca famiglia comasca degli Odescalchi (da cui discenderà anche papa Innocenzo XI) che si era stabilita a Milano proprio nel XVII secolo, Giorgio Odescalchi (in alcuni documenti indicato anche coi nomi di Pietro Giorgio), intraprese ancora giovanissimo la carriera ecclesiastica, venendo nominato sotto il pontificato di Clemente VIII nunzio apostolico in Svizzera.

Nel 1596 venne eletto Vescovo di Alessandria, in Piemonte. Qui si prodigò per il sostegno alla propria diocesi, non mancando di interessarsi di storia ed archeologia, fondando l'Accademia degli Immobili, istituzione ancora oggi esistente in città con il nome di Società di Storia, Arte ed Archeologia di Alessandria.

Il 26 maggio 1610 venne trasferito alla sede episcopale di Vigevano. Qui terminò la costruzione della cattedrale cittadina, consacrandone l'altare il 24 aprile 1612. All'interno del tempio sacro, il vescovo diede disposizioni per la pittura delle pareti stabilendo tra gli altri uno splendido affresco rappresentante la genealogia di Gesù.

Morì a Vigevano il 7 maggio 1620. È stato proclamato venerabile dalla Chiesa cattolica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Caprioli e L. Vaccaro, Diocesi di Vigevano, ed. La Scuola, 1987. ISBN 8835077699

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Alessandria Successore BishopCoA PioM.svg
Ottavio Paravicini 1696-1610 Erasmo Parravicini
Predecessore Vescovo di Vigevano Successore BishopCoA PioM.svg
Marsilio Landriani 1610-1620 Francisco Romero