Giorgio Fieschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giorgio Fieschi
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat Cardinals Fieschi.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Mariana dal 1433 al 1436
Arcivescovo di Genova dal 1436 al 1439
Cardinale presbitero di Sant'Anastasia
Cardinale vescovo di Palestrina
Cardinale vescovo di Ostia e Velletri
Nato  ?
Consacrato vescovo 1435
Creato cardinale 18 dicembre 1439 da papa Eugenio IV
Deceduto 1461

Giorgio Fieschi dei conti di Lavagna (... – Roma, 11 ottobre 1461) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano. Era figlio di figlio di Ettore Fieschi. Apparteneva ad una nobile famiglia genovese che aveva già dato alla Chiesa cattolica due papi: Innocenzo IV e Adriano V e quattro cardinali: Guglielmo, Luca, Giovanni e Ludovico.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu nominato vescovo di Mariana in Corsica nel 1433 ma consacrato solo nel 1435 a Firenze. Nel 1436 ottenne la sede arcivescovile di Genova che mantenne fino al 1439 quando, il 18 dicembre fu nominato da papa Eugenio IV cardinale presbitero di Sant'Anastasia. Ottenne la commenda di numerose sedi vescovili (Sagona in Corsica dal 1443 al 1445, Noli, dal 1447 al 1448, Albenga, dal 1448 al 1459) ed abbazie. Fu legato pontificio di papa Nicola V in Liguria. Fu Camerlengo del Sacro Collegio per l'anno 1447. Nel 1455 divenne Decano del Sacro Collegio.

Nel concistoro del 5 marzo 1449 fu nominato cardinale vescovo di Palestrina ed il 28 aprile 1455, in qualità di decano del collegio cardinalizio, ottenne il titolo vescovile di Ostia e Velletri

Dopo la morte la sua salma fu traslata a Genova ed accolta in un mausoleo nella cappella di San Giorgio della cattedrale di Genova.

Conclavi[modifica | modifica wikitesto]

Il cardinale Giorgio Fieschi partecipò ai conclavi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dalla famiglia Fieschi usciranno ancora tre cardinali: Niccolò, nipote di Giorgio, Lorenzo ed Adriano. Anche una santa proverrà dalla famiglia Fieschi, Santa Caterina Fieschi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Successioni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Mariana Successore BishopCoA PioM.svg
Domenico da Orbetello 1433-1436 Michele de Germanis
Predecessore Arcivescovo di Genova Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Pietro de Giorgi
1433-1436
1436-1439 Giacomo Imperiale, O.S.B.
1439-1452
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore CardinalCoA PioM.svg
vacante dal 1432 1439 - 1449 Louis de La Palud de Varembon
1449-1451
Predecessore Amministratore apostolico di Noli Successore BishopCoA PioM.svg
Marco Vigerio, O.F.M
in titulo 1437-1447
13 febbraio 1447-1448 Napoleone Fieschi
1448 - 1459
Predecessore Camerlengo del Sacro Collegio Successore CardinalCoA PioM.svg
Francesco Condulmer 1447 - 1448 Isidoro di Kiev
Predecessore Amministratore apostolico di Albenga Successore BishopCoA PioM.svg
Matteo Del Carretto
in titulo 1429-1448
1448-1459 Napoleone Fieschi
Amministratore apostolico
1459 - 1466
Predecessore Cardinale vescovo di Palestrina Successore CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Berardi da Tagliacozzo
1444-1449
1449 - 1455 Juan de Torquemada O.P.
1460-1463
Predecessore Cardinale vescovo di Ostia Successore CardinalCoA PioM.svg
Juan de Cervantes
1447-1453
1455 - 1461 Guillaume d'Estouteville, O.S.B.Clun.
1461-1483
Predecessore Cardinale vescovo di Velletri Successore CardinalCoA PioM.svg
Juan de Cervantes
1447-1453
1455 - 1461 Guillaume d'Estouteville, O.S.B. Clun.
1461-1483
Predecessore Decano del Sacro Collegio Successore CardinalCoA PioM.svg
Francesco Condulmer 1455 - 1461 Isidoro di Kiev