Giordano Cinquetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giordano Cinquetti
Giordano Cinquetti, Perugia 1976-77.jpg
Cinquetti al Perugia nella stagione 1976-1977
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Carriera
Giovanili
Verona Verona
Squadre di club1
1971-1973 Verona Verona 2 (0)
1973-1976 Rimini Rimini 87 (18)
1976-1977 Perugia Perugia 25 (6)
1977-1980 Pescara Pescara 71 (9)
1980-1981 Udinese Udinese 15 (0)
1981-1982 Lecce Lecce 22 (2)
1982-1984 Rimini Rimini 53 (14)
1984-1985 Campania Campania 32 (12)
1985-1986 Sorrento Sorrento 19 (1)
1986-1989 Rimini Rimini 71 (25)
1989-1990 Lecco Lecco  ? (10)
Carriera da allenatore
1998-1999 San Marino San Marino
2002-2003 Baracca Lugo Baracca Lugo
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giordano Cinquetti (Verona, 15 luglio 1953) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Cinquetti all'Udinese nella stagione 1980-1981

Attaccante laterale in grado di svariare su entrambe le fasce, cresce nel Verona, squadra della sua città, senza riuscire ad imporsi in prima squadra (2 sole presenze in A in 3 stagioni), e viene quindi ceduto al Rimini. In Romagna resta tre stagioni, contribuendo con 9 reti alla promozione dei biancorossi in Serie B nella stagione 1975-1976.

Torna quindi in massima serie con la maglia del Perugia, con cui disputa una stagione andando a segno in 7 occasioni, tutte nel girone di ritorno, risultando il secondo cannoniere degli umbri dopo Franco Vannini e contribuendo attivamente al sesto posto finale.

A fine stagione passa al Pescara all'esordio assoluto in Serie A, scendendo in campo in 13 occasioni senza mai andare a rete; si impone quindi come titolare (31 presenze e 4 reti) nella stagione 1978-1979 che vede l'immediato ritorno in A degli abruzzesi, mentre nell'annata 1979-1980 le sue 4 reti in 21 incontri non sono sufficienti per evitare ai biancazzurri l'ultimo posto finale.

Nella sessione autunnale del calciomercato del 1980 torna quindi in massima serie passando all'Udinese, dove in 15 presenze non troverà mai la via del gol: passa quindi al Lecce in Serie B, per poi proseguire la carriera nelle serie minori con le maglie di Rimini (in due diversi periodi), Campania, Sorrento e Lecco.

In carriera ha totalizzato complessivamente 76 presenze e 11 reti in Serie A e 59 presenze e 8 reti in Serie B; rimane a tutt'oggi il giocatore ad aver segnato il maggior numero di reti con la maglia della Rimini.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Cessata l'attività agonistica, ha intrapreso quella di allenatore, svolta prevalentemente nelle serie minori e giovanili. Attualmente è alla guida della formazione del Verucchio in prima categoria.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]