Giochi di Tailteann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I giochi di Tailteann erano una manifestazione multisportiva, che si disputava nella cittadina irlandese di Tailteann, l'odierna Teltown (sita nella Contea di Meath a nord-ovest della capitale Dublino), sin dal 1829 a.C., annualmente nel mese di agosto, pertanto in epoca precedente ai Giochi olimpici antichi di Olimpia.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

La più antica fonte che descrive questo evento è il Libro di Leinster (1160), conservato nella biblioteca universitaria del Trinity College a Dublino.[2] I giochi venivano tenuti in onore della dea Tailte, il 1º agosto di ogni anno, giorno del suo compleanno e si tennero sino al 554, allorché vennero sospesi per eventi bellici; una volta ripresi si tennero ancora sino al 1168, quando si concluserero definitivamente per l'invasione dell'Irlanda.[3] Le cronache riferiscono che tra i protagonisti dei Giochi ci sarebbe stato anche il leggendario eroe gaelico Cúchulainn.[4]

Dopo alcuni millenni la Gaelic Athletic Association, nel 1924, nel 1928 e nel 1932 organizzò al Croke Park di Dublino, degli eventi multisportivi che volevano ricordare i giochi gaelici antichi, esclusivamente aperti a tutta le persone irlandesi di nascita o ascendenza.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Olimpiadi - La storia dello sport da Atene a Los Angeles, Rizzoli editore 1984 - vol.1 pag.4
  2. ^ Sport. Era antica. Irlanda, gongoff.com. URL consultato il 18 marzo 2012.
  3. ^ Olimpiadi - Temi olimpici: DA OLIMPIA AI GIOCHI MODERNI, treccani.it. URL consultato il 18 marzo 2012.
  4. ^ (EN) All Around Men - Heroes of a forgotten sport, p. 168. URL consultato il 18 marzo 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]