Gilgit-Baltistan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gilgit-Baltistan
Territorio autonomo
(EN) Gilgit-Baltistan
(UR) گلگت - بلتستان
(SIT) གིལྒིཏ་བལྟིསྟན
Gilgit-Baltistan – Stemma Gilgit-Baltistan – Bandiera
Localizzazione
Stato Pakistan Pakistan
Amministrazione
Capoluogo Gilgit
Governatore Pir Karam Ali Shah (Partito Popolare Pakistano (PPP)) dal 12 novembre 2009
Data di istituzione 1 luglio 1970
Territorio
Coordinate
del capoluogo
35°55′18.71″N 74°17′21.15″E / 35.921864°N 74.289208°E35.921864; 74.289208 (Gilgit-Baltistan)Coordinate: 35°55′18.71″N 74°17′21.15″E / 35.921864°N 74.289208°E35.921864; 74.289208 (Gilgit-Baltistan)
Superficie 72 971 km²
Abitanti 1 800 000[1] (31-03-2000)
Densità 24,67 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+4
Cartografia

Gilgit-Baltistan – Localizzazione

Il Gilgit-Baltistan (in urdu گلگت - بلتستان, in balti གིལྒིཏ་བལྟིསྟན) è l'entità politica autonoma più settentrionale del Pakistan. Si estende su una superficie di 72.971km² con 1.800.000 abitanti. La capitale regionale è Gilgit. Nell'area si parla shina, urdu, balti, khawar, burushaski, wakhi, e pushtu.

La regione dopo la guerra di indipendenza fu deciso di unirsi con Pakistan, ancora essa non è una parte integrale del paese secondo la costituzione Pakistano.[2][3]

Divisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Distretto Area (km²) Capitale Capoluogo divisionale
Baltistan Ghanche 9.400 Khaplu Skardu
Skardu 8.000 Skardu
Shigar 8.500 Shigar
Kharmang 5.500 Tolti
Gilgit Gilgit 16.300 Gilgit Gilgit
Diamer 10.936 Chilas
Ghizer 9.635 Gahkuch
Astore 8.657 Gorikot
Hunza-Nagar 20.057 Aliabad
Totale 72.496 Gilgit

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Il Riparto del Turismo del Gilgit-Baltistan al 31/12/2011
  2. ^ Pamir Times, Gilgit-Baltistan not under the jurisdiction of Pakistan’s constitution, says Federal Information Minister. URL consultato il 6 dicembre 2014.
  3. ^ By Dr Shabir Choudhry, Gilgit Baltistan A Battleground For A Future War, Countercurrents.Org, 01 April, 2011. URL consultato il sabato 03 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Asia Portale Asia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Asia