Gigantspinosaurus sichuanensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gigantspinosaurus
Stato di conservazione: Fossile
Gigantspinosaurus 05387.JPG
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Stegosauria
Genere Gigantspinosaurus
Specie G. sichuanensis

Il gigantspinosauro (Gigantspinosaurus sichuanensis) era un dinosauro erbivoro appartenente agli stegosauri, o dinosauri a piastre. Visse all’inizio del Giurassico superiore (circa 160 milioni di anni fa) e i suoi resti sono stati ritrovati in Cina. Era caratterizzato dall’enorme sviluppo di due spine sulle scapole.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I fossili di questo animale comprendono uno scheletro parziale mancante di cranio, piedi e coda. La caratteristica fondamentale di questo dinosauro era la presenza di due gigantesche spine appiattite sulle scapole, lunghe circa il doppio delle scapole stesse. È probabile che anche altri stegosauri possedessero spine scapolari (Kentrosaurus, Huayangosaurus), ma le strutture di Gigantspinosaurus erano molto più grandi. Altra caratteristica insolita era costituita dalle piccole dimensioni delle placche dorsali tipiche di tutti gli stegosauri. Una ricostruzione dell’animale effettuata da Tracy Ford (2006) mostra le spine scapolari rivolte verso l’alto, e non verso all’infuori e all’indietro come precedentemente ritenuto. La lunghezza dell’animale in vita doveva aggirarsi sui quattro metri.

Confronto dimensionale

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

I fossili di gigantispinosauro sono stati ritrovati nella formazione Shaximiao superiore nel Sichuan, e sono stati descritti per la prima volta nel 1992. Tuttavia, per lungo tempo Gigantspinosaurus è stato considerato un nomen nudum, almeno fino al 2006, quando tre diverse pubblicazioni lo ritennero un genere valido. Attualmente Gigantspinosaurus è considerato il più primitivo rappresentante degli stegosauri. Un altro stegosauro proveniente dal Giurassico cinese e mai descritto ufficialmente, "Yingshanosaurus", è stato spesso confuso con questo animale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ouyang, H. (1992). "Discovery of Gigantspinosaurus sichanensis and its scapular spine orientation" (in Chinese). Abstracts and Summaries for Youth Academic Symposium on New Discoveries and Ideas in Stratigraphic Paleontology null: 47–49. 
  • Maidment, Susannah C.R. (2006). "Systematics and phylogeny of the Stegosauria (Dinosauria, Ornithischia)". Journal of Vertebrate Paleontology 26 ((Supplement to Number 3): 94°
  • Maidment, Susannah C.R.; and Wei, Guangbaio. (2006). "A review of the Late Jurassic stegosaurs (Dinosauria, Stegosauria) from the People's Republic of China". Geological Magazine 143: 621–634. doi:10.1017/S0016756806002500
  • Ford, Tracy L. (2006). "Stegosaurs: Plates, splates, and spikes, part 1". Prehistoric Times 76: 20–21. 

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri