Gibeon (Namibia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gibeon
città
La stazione ferroviaria di Gibeon
La stazione ferroviaria di Gibeon
Localizzazione
Stato Namibia Namibia
Regione Hardap
Distretto elettorale Gibeon
Territorio
Coordinate 25°07′00″S 17°46′00″E / 25.116667°S 17.766667°E-25.116667; 17.766667 (Gibeon)Coordinate: 25°07′00″S 17°46′00″E / 25.116667°S 17.766667°E-25.116667; 17.766667 (Gibeon)
Abitanti 3 000 (2010)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Namibia
Gibeon
Gibeon

Gibeon è una città della Namibia, capitale dell'omonimo distretto elettorale nella regione dell'Hardap. Ha una popolazione di circa 3000 abitanti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La città si trova nella parte centrale della Namibia, a 160 chilometri a nord di Keetmanshoop, ad un'altezza di 1170 metri sul livello del mare.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gibeon, originariamente conosciuta con il nome di Khaxa-tsûs, prese il nome da Kido Witbooi, primo capo tribù dei ǀKhowesin, una sotto-tribù degli Orlam[1], il quale, accompagnato dai suoi seguaci, giunse in quella zona nel 1850 circa e vi fondò la Società Missionaria renana[2], che successivamente diverrà nota con il nome di Witbooi Nama[3].

Meteorite[modifica | modifica wikitesto]

La città è famosa per la scoperta di un antico meteorite caduto nella preistoria, scoperto nel 1838 e noto come meteorite Gibeon[4]. Appena prima di colpire la Terra, il meteorite si frantumò in tanti pezzi; sono state trovate circa 26 tonnellate di materiale meteoritico. Parte di esso è in mostra nella capitale della Namibia, Windhoek.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Klaus Dierks, Biographies of Namibian Personalities, W. URL consultato l'8 maggio 2015.
  2. ^ Victor L Tonchi, William A Lindeke e John J Grotpeter, Historical Dictionary of Namibia, Historical Dictionaries of Africa, African historical dictionaries, 2ª ed., Scarecrow Press, 2012, p. 472, ISBN 9780810879904. URL consultato l'8 maggio 2015.
  3. ^ Tilman Dedering, Hate the old and follow the new: Khoekhoe and missionaries in early nineteenth-century Namibia, vol. 2, Missionsgeschichtliches Archiv, Franz Steiner Verlag, 1997, pp. 59–61, ISBN 978-3-515-06872-7. URL consultato l'8 maggio 2015.
  4. ^ Meteoritical Bulletin Database: Gibeon

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]