Giardino d'inverno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Orangerie" rimanda qui. Se stai cercando il museo di Parigi, vedi Museo dell'Orangerie.

Il giardino d'inverno, conosciuto anche come orangeria, limonaia o cedraia, è uno spazio adibito ad accogliere gli agrumi e altre piante da frutto e/o esotiche durante il periodo invernale. Dal punto di vista storico è tipicamente l'annesso di una villa.

Non va confuso con l'agrumeto, un terreno volto alla coltivazione di agrumi in regioni dove il clima invernale è mite come, per esempio, la costiera amalfitana.[senza fonte]

Il giardino d'inverno di Peterhof, in Russia.
Il giardino d'inverno di Castello (Firenze).
Agrumi al riparo dal gelo in Olanda

Contesto[modifica | modifica sorgente]

Gli agrumi, piante da frutto e ornamentali, contenuti in grossi vasi venivano riposti d'inverno all'interno di locali progettati per mantenere una temperatura costante e temperata.

Le orangerie sono nella fattispecie delle serre o a volte degli spazi chiusi attigui e connessi attraverso piccole aperture alla stalla (per sfruttare il riscaldamento dell'aria).

Esempi di orangerie in Europa[modifica | modifica sorgente]

Italia[modifica | modifica sorgente]

Austria[modifica | modifica sorgente]

Francia[modifica | modifica sorgente]

Germania[modifica | modifica sorgente]

Gran Bretagna[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]