Gianni Polidori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gianni Polidori (Roma, 7 novembre 1923Roma, 19 agosto 1992) è stato uno scenografo, costumista e pittore italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gianni Polidori ha lavorato in 54 film dal 1950 al 1976 soprattutto con registi italiani.

Ha lavorato con il regista Luchino Visconti nei film Siamo donne e Bellissima, con Federico Fellini nel film L'amore in città, con Steno nei film L'Italia s'è rotta, L'uccello migratore e I moschettieri del mare e con Citto Maselli nei film Gli sbandati e L'amore in città.

Ha curato le scenografie di film diretti da Michelangelo Antonioni (Le amiche, I vinti e Siamo donne).

A cavallo tra gli anni 1970 e gli anni 1980 ha insegnato "Scenografia" al DAMS di Bologna dove ha avuto tra gli allievi Andrea Pazienza.

Sul piano internazionale ha partecipato ai film La legge è legge per la regia di Christian-Jaque, Morgan il pirata per la regia di André De Toth e Primo Zeglio e Il segugio per la regia di Bernard-Roland.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Scenografo[modifica | modifica sorgente]

Architetto-scenografo[modifica | modifica sorgente]

Arredatore[modifica | modifica sorgente]

Costumista[modifica | modifica sorgente]

Dipartimento artistico[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]