Gianni Monduzzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gianni Monduzzi (Bologna, 21 luglio 1946) è uno scrittore, giornalista ed editore italiano.

Dopo aver conseguito la laurea in medicina intraprende la carriera di editore, fondando nel 1968 la Monduzzi Editore, specializzata in materiale accademico. Dal 1984 si dedica all'attività di umorista; i suoi libri sono stati pubblicati dalla Mondadori. Dal 2000 al 2004 è stato Assessore alle Politiche Giovanili, Sicurezza, Polizia Municipale e Protezione Civile del Comune di Bologna.[1]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Qui di seguito le opere pubblicate:[2][3]

  • Il manuale della Playgirl - 1984 - Mondadori
  • Il morbo di Monduz - 1988 - Mondadori
  • Manuale per difendersi dalla mamma - 1992 - Mondadori
  • Della donna non si butta via niente (con 21 ricette per cucinarla) - 1994 - Mondadori
  • Che cos'è l'orgasmo - 1997 - Mondadori
  • Salire al cielo fermando le donne in ascensore - 2004 - Marsilio

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Premio Zocca, Gianni Monduzzi - Editore e scrittore. URL consultato il 14 settembre 2012.
  2. ^ Unilibro, Libri. URL consultato il 14 settembre 2012.
  3. ^ Amazon.it, Libri di Gianni Monduzzi. URL consultato il 14 settembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]