Gianni Minervini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il produttore cinematografico, vedi Gianni Minervini (produttore cinematografico).

Gianni Minervini (Roma, 21 ottobre 1966) è un ex nuotatore italiano.

Gianni Minervini
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 192 cm
Peso 85 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità 100 rana
Squadra Aurelia Nuoto
Circolo Canottieri Aniene
Palmarès
Campionati mondiali 0 1 1
Europei di nuoto 0 0 4
Europei in vasca corta 0 0 2
Giochi del Mediterraneo 2 0 1
Universiadi 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 7 novembre 2009

Specializzato nei 100 metri rana, ha vinto sette campionati italiani in questa gara, in cui è stato competitivo a livello mondiale tra il 1984 e il 1992.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Debutta ai Giochi Olimpici a Los Angeles nel 1984 dopo aver vinto il suo primo titolo italiano. L'anno dopo partecipa alle Universiadi di Kobe dove arriva secondo nei 100: agli europei di Sofia sfiora il podio nei 100 e vince il bronzo nella staffetta 4 x 100 m mista con Mauro Marini, Fabrizio Rampazzo e Andrea Ceccarini. Nel 1986 viene convocato per i mondiali di Madrid, gareggia nei 100 m dove arriva terzo, ma vince la medaglia d'argento a causa della squalifica di Adrian Moorhouse, che aveva vinto la finale in 1'02"01[1].

Nel 1987 gareggia a Strasburgo agli europei nei 100 dove è medaglia di bronzo, e nella staffetta mista che va in finale arrivando quarta. Ai successivi giochi del Mediterraneo di Latakia, in Siria, arrivano due vittorie, oro nei 100 e nella 4 x 100 m, entrambe le volte con tempi migliori di quelli ottenuti agli europei. Fa parte della nazionale che va a Seul per i Giochi Olimpici del 1988, e in Corea del sud arriva settimo in finale nei 100 m. La sua terza partecipazione agli europei nel 1989 gli porta un'altra medaglia in staffetta, terzi in finale con Stefano Battistelli, Marco Braida e Giorgio Lamberti; nella gara individuale arriva quarto in finale.

A gennaio del 1991 va a Perth per i campionati del mondo e lì vince ancora una medaglia mondiale arrivando terzo nei 100 m e stabilendo l'ultimo dei suoi primati italiani nella distanza; il tempo di 1'01"74 verrà migliorato nel 1999 da Domenico Fioravanti. è finalista anche nella staffetta mista, quinta con Battistelli, Lorenzo Michelotti e Lamberti. In estate partecipa ai Giochi del Mediterraneo di Atene, e poche settimane dopo nella stessa città ai campionati europei, dove vince ancora il bronzo nei 100 m. Nel successivo dicembre viene convocato per la prima edizione degli europei sprint; a Gelsenkirchen vince altri due bronzi nei 50 metri rana e nella staffetta 4 x 50 metri mista.

Ha concluso la carriera con la sua terza partecipazione olimpica a Barcellona nel 1992. diciannove anni dopo ha fatto parte del comitato organizzatore dei Campionati Mondiali di Nuoto del 2009 a Roma.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giochi Olimpici 100 m rana 4 x 100 m mista
1984 Los Angeles
Stati Uniti Stati Uniti
1º in finale B
1'03"99
squalificato
in batteria
1988 Seul
Corea del Sud Corea del Sud

1'02"93
15º - 3'52"06
frazione: 1'05"06
1992 Barcellona
Spagna Spagna
2º in finale B
1'02"39
11º - 3'44"30
frazione: 1'02"96
Campionati del mondo 100 m rana 4 x 100 m mista
1986 Madrid
Spagna Spagna
Argento
1'03"00
9º - 3'51"37
:
1991 Perth
Australia Australia
Bronzo
1'01"74
5º - 3'42"29
frazione: 1'01"38
Campionati europei 100 m rana 4 x 100 m mista
1985 Sofia
Bulgaria Bulgaria

1'03"64
Bronzo: 3'46"09
:
1987 Strasburgo
Francia Francia
Bronzo
1'02"66
4º - 3'46"63
:
1989 Bonn
bandiera Germania Ovest

1'02"33
Bronzo: 3'43"14
frazione: 1'01"98
1991 Atene
Grecia Grecia
Bronzo
1'02"41
---
Europei in vasca corta 50 m rana 4 x 50 m mista
1991 Gelsenkirchen
Germania Germania
Bronzo
27"51
Bronzo: 1'39"84
:
Giochi del Mediterraneo 100 m rana 4 x 100 m mista
1987 Latakia
Siria Siria
Oro
1'02"26
Oro: 3'44"60
:
1991 Atene
Grecia Grecia
Bronzo
1'04"94
---
Universiadi 100 m rana ---
1985 Kobe
Giappone Giappone
Argento
1'03"38
---

Campionati italiani[modifica | modifica sorgente]

7 titoli individuali e 2 in staffette, così ripartiti:

  • 7 nei 100 m rana
  • 2 nella 4 x 100 m mista
Anno
Edizione
rana
100 m
rana
200 m
mista
4x100 m
1984 Estivi 1 3 -
1985 Estivi 1 - 2
1986 Estivi 1 - 2
1987 Estivi 3 - 2
1988 Estivi 1 - -
1990 Primaverili 1 - 3
1990 Estivi 1 - 1
1991 Primaverili - - sq (1º)
1991 Estivi - - 1
1992 Primaverili 1 - 2

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.anaten.it/news.asp?Id=560

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Aronne Anghileri, Alla ricerca del nuoto perduto, Cassina de' Pecchi, SEP editrice S.R.L., 2002, vol. II. ISBN 88-87110-27-1.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]