Gianni Bella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianni Bella
Fotografia di Gianni Bella
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Pop rock
Periodo di attività 1974 – in attività
Strumento voce; chitarra
Etichetta Derby, CGD, RCA Italiana, Polydor, Fonit-Cetra
Album pubblicati 17
Studio 15
Live 2
Raccolte 20

Gianni Bella (Catania, 14 marzo 1947) è un cantautore e compositore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cantante e chitarrista di alcuni gruppi catanesi, alla fine degli anni sessanta Gianni Bella si trasferisce al nord Italia al seguito della sorella Marcella, che muove i primi passi come cantante. Per lei compone il suo primo singolo di successo, Hai ragione tu, assieme a Italo Janne (anche se sull'etichetta del disco compare stranamente come G.Bell). Nel 1972 Marcella partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Montagne verdi, scritta da Gianni e Giancarlo Bigazzi[1]. Con quest'ultimo comincia un sodalizio artistico che continuerà per tutto il decennio. Insieme scrivono per Marcella le hit Sole che nasce, sole che muore (1972), Un sorriso e poi perdonami (1972), Io domani (1973) e Nessuno mai (1974).

Gianni Bella a Canzonissima 1974

Mentre Marcella si impone tra le cantanti italiane di maggiore successo, Gianni comincia la propria carriera solista, sempre con l'aiuto dell'autore Bigazzi, e subito ottiene un buon esito partecipando a Un disco per l'estate 1974 con Più ci penso (che rimane dal 3 agosto al 23 novembre 1974 nella top ten italiana[2]), manifestazione cui torna con minor successo l'anno successivo con Oh mama. Nel 1976 vince il Festivalbar con Non si può morire dentro, canzone con cui scala le classifiche (rimane nella top ten italiana dal 12 giugno al 23 ottobre 1976, e riesce ad aggiudicarsi il primo posto il 10 luglio mantenendolo per dieci settimane[3]), poi inserita nel suo primo 33 giri Sogni di un robot. Nel 1977 esce il suo secondo album Io canto e tu, nel 1978 si ripresenta con buon successo al Festivalbar interpretando No, singolo inserito poi nel long playing Toc toc, mentre nel 1980 esce Dolce uragano.

Negli anni ottanta prosegue l'attività di solista, partecipando al Festival di Sanremo 1981 con il pezzo Questo amore non si tocca, e di autore per la sorella, componendo con Mogol l'hit internazionale Nell'aria (1983). Con la sorella incide anche un 45 giri dal titolo L'ultima poesia (1985), che ottiene buonissimi riscontri, anch'esso scritto a quattro mani con Mogol. Giulio Repetti, infatti, diventa autore e produttore di Gianni, collaborazione che tuttora esiste. Questo risulterà per Gianni un periodo fecondo e molto valido come compositore per molti artisti. Fra questi si citano Gianni Morandi (a cui affida il pezzo La mia nemica amatissima per gareggiare al Festival di Sanremo 1983) e Ornella Vanoni. Contemporaneamente, lavora con grandi musicisti come l'inglese Geoff Westley, insieme al quale produce i suoi successivi lavori discografici G.b.1 (1983), Una luce (1986) e Due cuori rossi di vergogna (1988).

Nel 1990 partecipa per la seconda volta al Festival di Sanremo, in coppia con la sorella Marcella, ottenendo un buon riscontro col brano Verso l'ignoto, inciso a Londra, nuovamente con l'apporto di Geoff Westley. Nel 1991 si ripresenta a Sanremo con La fila degli oleandri, tratto dall'album omonimo prodotto da Mogol, mentre Vocalist (1994), registrato a Los Angeles, è il risultato della collaborazione del cantautore catanese con musicisti di fama internazionale come Frank Gambale, Enzo Todesco e Gregg Bissonette. Nel 1998 registra con Marcella negli Stati Uniti un paio di brani, È un miracolo ed Ama la vita, entrambi scartati dalle commissioni selezionatrici del Festival di Sanremo, poi inseriti in un album interpretato per intero in coppia, dal titolo Finalmente insieme.

Alla fine degli anni novanta firma uno dei maggiori successi della carriera di Adriano Celentano: L'emozione non ha voce[4], grazie alla quale l'album Io non so parlar d'amore rimane per ben due anni nella top 50 italiana. Sempre insieme a Mogol, interviene nella composizione della maggior parte dei brani dell'album Esco di rado e parlo ancora meno (2000), e dei successivi Per sempre (2002), C'è sempre un motivo (2004) e Dormi amore, la situazione non è buona (2007), tutti incisi dal molleggiato.

L'attività di compositore di Gianni Bella, negli anni duemila, si è rivolta anche al mondo della televisione. Portano la sua firma, infatti, le colonne sonore di fiction tv come "Uno bianca" (2001) e "Il testimone" (2001), oltre a film come "La notte breve" (2006).

Partecipa nuovamente al Festival di Sanremo nel 2001, presentando Il profumo del mare, e nel 2007 insieme alla sorella Marcella con Forever per sempre, singolo che avrà un buon riscontro di vendite. In seguito esce l'album dal titolo omonimo: si tratta del secondo eseguito dai fratelli Bella assieme.

Il 15 gennaio del 2010 l'artista viene colpito da un ictus e ricoverato presso l'ospedale San Giorgio di Ferrara, centro specializzato nella riabilitazione. Su Facebook viene creata un'apposita pagina che in poche ore fa registrare quasi 4.000 iscritti, a testimonianza dell'affetto e stima rimasti immutati negli anni da parte del suo pubblico[5]. Dopo una degenza durata sette mesi, l'artista viene dimesso grazie ai notevoli miglioramenti ottenuti[1] e si mette subito al lavoro insieme all'amico Mogol ed a Geoff Westley per ultimare l'opera teatrale Storia di una capinera, tratta dall'omonimo romanzo di Giovanni Verga ed iniziata nel 2006[6].

Nel 2011 la sua canzone Rinascimento, composta con Mogol poco prima dei suoi problemi di salute, viene interpretata da un commosso Gianni Morandi al Festival di Sanremo, proprio per rendergli omaggio[7][8][9].

Discografia italiana[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

45 giri

  • 1974 - Più ci penso / L'arancia non è blu (Derby, DBR 2339)
  • 1974 - Guarda che ti amo / Siamo marinai (Derby, DBR 2832)
  • 1975 - Oh mama / Eppure più bella (Derby, DBR 3246)
  • 1976 - Non si può morire dentro / T'amo (Derby, DBR 4161)
  • 1977 - Io canto e tu / Me ne andrò (Derby, DBR 5255)
  • 1978 - No / Sei (CGD, 10091)
  • 1978 - Toc toc / Basta (CGD, 10131)
  • 1980 - Dolce uragano / Fondersi (CGD, 10273)
  • 1981 - Questo amore non si tocca / Agatì (CGD, 10316)
  • 1983 - Il patto / Fiocco rosso (CGD, 10457)
  • 1985 - L'ultima poesia/Alla pari (con Marcella) (CBS, A 6315) (la 2ª stampa ha la copertina differente)
  • 1988 - Due cuori rossi di vergogna / Playback (Polydor, 887 390-7)
  • 1990 - Verso l'ignoto (con Marcella) / Pianeti (Dischi Ricordi, SRL 11070)
  • 1991 - La fila degli oleandri / Un uomo colorato (Fonit-Cetra, SP 1897)

CD singoli

  • 1994 - Belladonna (con Gino Vannelli) (Ricordi) (promozionale)
  • 1997 - Non si può morire dentro / Più ci penso (CGD East West/Warner Music)
  • 1998 - È un miracolo (con Marcella) / Belladonna (Pull Music)
  • 2001 - Il profumo del mare (SDC/Sony Music) (promozionale)
  • 2007 - Forever per sempre (con Marcella) (Nuova Gente/Universal Music)
  • 2007 - Vendetta tremenda vendetta (con Marcella) (Nuova Gente/Universal Music) (promozionale)

Singoli in Classifica[10][modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Massima
Posizione
1974 Più ci penso 2
1976 Non si può morire dentro 1
1977 Io canto e tu 7
1978 No 7
1978 Toc toc 16
1980 Dolce uragano 7
1981 Questo amore non si tocca 14
1985 L'ultima poesia 5
1990 Verso l'ignoto 6
1991 La fila degli oleandri 38
2007 Forever per sempre 14

Album[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiali

Raccolte

Live

Partecipazioni - Collaborazioni

Album in Hit Parade[11][modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Massima
Posizione
1976 Sogni di un robot 12
1977 Io canto e tu 21
1978 Toc toc 18
1980 Dolce uragano 26
1983 G.b.1 - Nuova gente 22
2007 Forever per sempre 70

Discografia estera[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Argentina

Brasile

  • 1978 - Toc toc / Amico gay (Epic) (copertina standard)

Cile

  • 1976 - De amor ya no se muere/ Non si può morire dentro (CBS) (copertina standard)
  • 1978 - Toc toc / Estas (CBS) (copertina standard)
  • 1978 - No / Sufficiente (CBS) (copertina standard)
  • 1979 - No, Yo canto y tu / Estas, De amor ya no se muere (CBS) (extended play) (copertina standard)
  • 1980 - Derretirse / Dulce huracan (CBS) (copertina standard)
  • 1980 - Dulce huracan / Fondersi (CBS) (copertina standard)

Grecia

Olanda

Perù

Portogallo

Spagna

Album[modifica | modifica wikitesto]

Argentina

Cile

  • ? - Grandes exitos en vivo (Dream)

Giappone

  • 1977 - Io canto e tu

Olanda

  • 1979 - Toc toc (CBS)

Spagna

  • 1976 - De amor ya no se muere (CBS)
  • 1977 - Yo canto y tu (CBS)
  • 1978 - No (Epic)
  • 1996 - Bella dama (Konga Music)
  • ? - Sus éxitos en español

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1981: Questo amore non si tocca; Finalista
  • 1990: Verso l'ignoto (con Marcella); Finalista
  • 1991: La fila degli oleandri; 19º posto
  • 2001: Il profumo del mare; 12º posto
  • 2007: Forever per sempre (con Marcella); Finalista
  • 2011: Rinascimento (eseguita da Gianni Morandi); non in concorso

Partecipazioni al Festivalbar[modifica | modifica wikitesto]

Le principali canzoni scritte da Gianni Bella per altri artisti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interprete
1971 Hai ragione tu Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1972 Montagne verdi Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1972 Tu insieme a lei Gianni Bella Gianni Bella Marcella Bella
1972 Sole che nasce, sole che muore Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1972 Un sorriso e poi perdonami Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1973 Io domani Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1973 Mi...ti...amo Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1974 Nessuno mai Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1974 L'avvenire Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1974 Prigioniera Antonio Bella Gianni Bella Marcella Bella
1975 E quando Giancarlo Bigazzi e Antonio Bella Gianni Bella Marcella Bella
1975 Negro Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1975 E tu chi sei Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1975 L'anima dei matti Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1976 Impazzire ti farò Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1976 Abbracciati Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1976 Io sono di nessuno Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1977 Femmina Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1977 Non mi importa più Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1978 Soli Antonio Bella Gianni Bella Beans
1979 La mia faccia Antonio Bella Gianni Bella Marcella Bella
1979 Quando il cielo Antonio Bella Gianni Bella Marcella Bella
1979 Lady anima Giancarlo Bigazzi e Gianni Bella Giancarlo Bigazzi e Gianni Bella Marcella Bella
1980 Innamorarsi Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Ornella Vanoni
1981 Pensa per te Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
1981 Marinaio Mogol Gianni Bella Gianni Morandi
1982 Nuova gente Mogol Gianni Bella Gianni Morandi
1982 Problemi Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1982 Uomo mio Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1982 Il patto Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1983 Nell'aria Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1983 La battaglia Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1983 La mia nemica amatissima Mogol Gianni Bella e Gianni Morandi Gianni Morandi
1983 Tu e non tu Mogol Gianni Bella e Rosario Bella Gianni Morandi
1984 Nel mio cielo puro Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1984 Alla pari Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1986 Senza un briciolo di testa Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1987 Tanti auguri Gino Paoli e Gianni Bella Gino Paoli e Gianni Bella Marcella Bella
1987 Per il riso, per il pianto Gino Paoli e Gianni Bella Gino Paoli e Gianni Bella Marcella Bella
1987 Il ponte Mogol Gianni Bella Gianni Morandi
1988 Dopo la tempesta Alberto Salerno Gianni Bella Marcella Bella
1990 Mi domando Mogol Gianni Bella Marcella Bella
1995 Adulele Toto Cutugno e Gianni Bella Toto Cutugno Toto Cutugno
1999 L'emozione non ha voce Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
1999 Gelosia Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
1999 L'arcobaleno Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
1999 Qual è la direzione Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
1999 L'uomo di cartone Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
1999 Le pesche d'inverno Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2000 Per averti Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2000 Apri il cuore Mogol e Cheope Gianni Bella e Rosario Bella Adriano Celentano
2000 Lago rosso Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2000 Quello che non ti ho detto mai Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2000 Ti prenderò Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2000 Tir Mogol Gianni Bella e Rosario Bella Adriano Celentano
2000 Se tu mi tenti Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2000 Africa Mogol Gianni Bella e Rosario Bella Adriano Celentano
2002 Fa chic Giancarlo Bigazzi Gianni Bella Marcella Bella
2002 Confessa Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Mi fa male Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Più di un sogno Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Per sempre Stefano Pieroni Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Una luce intermittente Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Respiri di vita Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Dimenticare e ricominciare Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Pensieri nascosti Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2002 Radio Chick Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2004 Un angelo legato a un palo Mogol e Rosario Bella Gianni Bella Veruska
2004 L'indiano Paolo Conte Gianni Bella Adriano Celentano
2004 Ancora vivo Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2004 Marì Marì Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2004 Verità da marciapiede Mogol Gianni Bella e Rosario Bella Adriano Celentano
2004 L'ultima donna che amo Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2004 In quale vita Mogol e Adriano Celentano Gianni Bella Adriano Celentano
2004 Proibito Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2005 Uomo bastardo Stefano Pieroni Gianni Bella Marcella Bella
2005 La regina del silenzio Renato Zero Gianni Bella Marcella Bella
2007 Dormi amore Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2007 Hai bucato la mia vita Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2007 Vorrei sapere Mogol Gianni Bella e Rosario Bella Adriano Celentano
2007 Fascino Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2007 I tuoi artigli Mogol Gianni Bella Adriano Celentano
2011 Rinascimento Mogol Gianni Bella Gianni Morandi

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gianni Bella: "Più forte della malattia", 12/06/2013 - 19:36 - fonte: gazzettadiparma
  2. ^ Hit Parade Italia - Top Settimanali Single 1974
  3. ^ Hit Parade Italia - Top Settimanali Single 1976
  4. ^ Album Io non so parlar d'amore su discogs
  5. ^ 17/03/2010. Gianni Bella, solidarietà sul web: il cantautore catanese colpito da ictus - fonte: tgcom
  6. ^ Presentata l'opera lirica di Gianni Bella e Mogol - fonte: dilucca
  7. ^ Gianni Morandi - Rinascimento video dal sito della RAI
  8. ^ La colonna sonora della settimana, Mogol sceglie “Rinascimento” di Gianni Morandi fonte: Il Fatto Quotidiano
  9. ^ Gianni Morandi: “Rinascimento” di Gianni Bella e Mogol, testo di Sanremo 2011 fonte: musicroom
  10. ^ Singoli di Gianni Bella in classifica - Hit Parade Italia
  11. ^ Album di Gianni Bella in classifica - Hit Parade Italia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena, alla voce Bella Gianni

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]