Gianni Bella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianni Bella
Gianni Bella in compagnia della scrittrice Elena Torre
Gianni Bella in compagnia della scrittrice Elena Torre
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Pop rock
Periodo di attività 1974 – in attività
Strumento voce; chitarra
Etichetta Derby, CGD, RCA Italiana, Polydor, Fonit-Cetra
Album pubblicati 15
Studio 14
Live 1
Raccolte 20

Gianni Bella (Catania, 14 marzo 1947) è un cantautore italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Cantante e chitarrista di alcuni gruppi catanesi, alla fine degli anni sessanta Gianni Bella si trasferisce al nord Italia al seguito della sorella Marcella, che muove i primi passi come cantante. Nel 1972 Marcella partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Montagne verdi, scritta da Gianni e Giancarlo Bigazzi.

Mentre Marcella si impone tra le cantanti italiane di maggiore successo, Gianni comincia la propria carriera solista, sempre con l'aiuto dell'autore Bigazzi, e subito ottiene un buon esito partecipando a Un disco per l'estate 1974 con Più ci penso (che rimane dal 3 agosto al 23 novembre 1974 nella top ten italiana), manifestazione cui torna con minor successo l'anno successivo con Oh mama. Nel 1976 con la canzone Non si può morire dentro vince il Festivalbar, manifestazione cui torna con un buon successo due anni dopo cantando No. Negli anni ottanta, oltre all'attività di solista e di autore per la sorella, nonché di fecondo e molto valido compositore per molti altri artisti, inizia la collaborazione con Mogol, che diventa suo autore e produttore, e alla fine degli anni novanta firma uno dei maggiori successi della carriera di Adriano Celentano: L'emozione non ha voce, grazie alla quale l'album Io non so parlar d'amore rimane per ben due anni nella top 50 italiana.

Partecipa al Festival di Sanremo nel 2001, presentando Il profumo del mare, e nel 2007 insieme alla sorella Marcella con Forever per sempre, singolo che avrà un buon riscontro di vendite.

Il 15 gennaio del 2010 l'artista viene colpito da un ictus e ricoverato presso l'ospedale San Giorgio di Ferrara, centro specializzato nella riabilitazione. Su Facebook viene creata un'apposita pagina che in poche ore fa registrare quasi 4.000 iscritti, a testimonianza dell'affetto e stima rimasti immutati negli anni da parte del suo pubblico. Dopo una degenza durata sette mesi, l'artista viene dimesso grazie ai notevoli miglioramenti ottenuti e si mette subito al lavoro insieme all'amico Mogol ed a Geoff Westley per ultimare l'opera teatrale Storia di una capinera, tratta dall'omonimo romanzo di Giovanni Verga ed iniziata nel 2006.

Discografia italiana[modifica | modifica sorgente]

Gianni Bella a Canzonissima 1974

Singoli[modifica | modifica sorgente]

45 giri

  • 1974 - Più ci penso / L'arancia non è blu (Derby, DBR 2339)
  • 1974 - Guarda che ti amo / Siamo marinai (Derby, DBR 2832)
  • 1975 - Oh mama / Eppure più bella (Derby, DBR 3246)
  • 1976 - Non si può morire dentro / T'amo (Derby, DBR 4161)
  • 1977 - Io canto e tu / Me ne andrò (Derby, DBR 5255)
  • 1978 - No / Sei (CGD, 10091)
  • 1978 - Toc toc / Basta (CGD, 10131)
  • 1980 - Dolce uragano / Fondersi (CGD, 10273)
  • 1981 - Questo amore non si tocca / Agatì (CGD, 10316)
  • 1983 - Il patto / Fiocco rosso (CGD, 10457)
  • 1985 - L'ultima poesia/Alla pari (con Marcella) (CBS, A 6315) (la 2ª stampa ha la copertina differente)
  • 1988 - Due cuori rossi di vergogna / Playback (Polydor, 887 390-7)
  • 1990 - Verso l'ignoto (con Marcella) / Pianeti (Dischi Ricordi, SRL 11070)
  • 1991 - La fila degli oleandri / Un uomo colorato (Fonit-Cetra, SP 1897)

CD singoli

  • 1994 - Belladonna (con Gino Vannelli) (Ricordi) (promozionale)
  • 1997 - Non si può morire dentro / Più ci penso (CGD East West/Warner Music)
  • 1998 - È un miracolo (con Marcella) / Belladonna (Pull Music)
  • 2001 - Il profumo del mare (SDC/Sony Music) (promozionale)
  • 2007 - Forever per sempre (con Marcella) (Nuova Gente/Universal Music)
  • 2007 - Vendetta tremenda vendetta (con Marcella) (Nuova Gente/Universal Music) (promozionale)

Singoli in Classifica[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Massima
Posizione
1974 Più ci penso 2
1976 Non si può morire dentro 1
1977 Io canto e tu 7
1978 No 7
1978 Toc toc 16
1980 Dolce uragano 7
1981 Questo amore non si tocca 14
1985 L'ultima poesia 6
1990 Verso l'ignoto 7
1991 La fila degli oleandri
2007 Forever per sempre 14

Album[modifica | modifica sorgente]

Ufficiali

Raccolte

Live

Partecipazioni - Collaborazioni

Album in Hit Parade[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Massima
Posizione
1976 Sogni di un robot 12
1977 Io canto e tu 21
1978 Toc toc 18
1980 Dolce uragano 26
1983 G.b.1 - Nuova gente 22
2007 Forever per sempre 70

Discografia estera[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Argentina

Brasile

  • 1978 - Toc toc / Amico gay (Epic) (copertina standard)

Cile

  • 1976 - De amor ya no se muere/ Non si può morire dentro (CBS) (copertina standard)
  • 1978 - Toc toc / Estas (CBS) (copertina standard)
  • 1978 - No / Sufficiente (CBS) (copertina standard)
  • 1979 - No, Yo canto y tu / Estas, De amor ya no se muere (CBS) (extended play) (copertina standard)
  • 1980 - Derretirse / Dulce huracan (CBS) (copertina standard)
  • 1980 - Dulce huracan / Fondersi (CBS) (copertina standard)

Grecia

Olanda

Perù

Portogallo

Spagna

Album[modifica | modifica sorgente]

Argentina

Cile

  • ? - Grandes exitos en vivo (Dream)

Giappone

  • 1977 - Io canto e tu

Olanda

  • 1979 - Toc toc (CBS)

Spagna

  • 1976 - De amor ya no se muere (CBS)
  • 1977 - Yo canto y tu (CBS)
  • 1978 - No (Epic)
  • 1996 - Bella dama (Konga Music)
  • ? - Sus éxitos en español

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica sorgente]

  • 1981: Questo amore non si tocca; Finalista
  • 1990: Verso l'ignoto (con Marcella); Finalista
  • 1991: La fila degli oleandri; 19º posto
  • 2001: Il profumo del mare; 12º posto
  • 2007: Forever per sempre (con Marcella); Finalista
  • 2011: Rinascimento (eseguita da Gianni Morandi); non in concorso

Partecipazioni al Festivalbar[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]