Gianluca Arrighi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gianluca Arrighi (Roma, 3 ottobre 1972) è un avvocato e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997 si laurea in giurisprudenza con una tesi in diritto penale, per poi iscriversi all'albo degli avvocati di Roma.

Dopo pubblicazioni tecniche, nel 2009 esordisce nella narrativa con "Crimina romana". Il romanzo, prima dell'uscita in libreria, viene acquistato dalla Provincia di Roma in una edizione speciale limitata per fini didattici. [1] A maggio del 2009 "Crimina romana" è adottato come libro di testo in alcuni licei della Provincia di Roma.[2]

Tra il 2010 e il 2011 Arrighi pubblica per periodici cartacei e online una serie di novelle noir.[3][4][5]

A febbraio del 2012 esce il secondo romanzo "Vincolo di sangue" sul caso giudiziario di Rosalia Quartararo, figlicidio avvenuto nell'estate del 1993.[6][7] "Vincolo di sangue" rimane per sei mesi nella classifica dei libri più venduti, raggiungendo il sesto posto nella classifica IBS (Internet Book Shop).[8] I racconti e i romanzi di Arrighi sono, quasi sempre, ambientati a Roma.

A marzo del 2014 esce il terzo romanzo, "L'inganno della memoria" [9], in cui dà vita al personaggio letterario di Elia Preziosi, pubblico ministero della procura di Roma, e che ottiene un buon successo di vendite.[10].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IL TEMPO, LEZIONI DI LEGALITA' AGLI STUDENTI CON IL LIBRO "CRIMINA ROMANA"
  2. ^ IL GIORNALE, PROGETTO LEGALITA' NELLE SCUOLE CONTRO LA CRIMINALITA' MINORILE
  3. ^ ITALIA OGGI
  4. ^ NOIR: PAROLE CRIMINALI
  5. ^ GIALLI D'ESTATE
  6. ^ IL CORRIERE DELLA SERA, NELLA MENTE DI UN'ASSASSINA
  7. ^ IL DELITTO DI LODI
  8. ^ VINCOLO DI SANGUE NELLA CLASSIFICA TOP TEN DI IBS
  9. ^ ADNKRONOS: L'inganno della memoria nella Roma di Gianluca Arrighi http://www.adnkronos.com/mobile/Cultura/news/Libri-Linganno-della-memoria-nella-Roma-di-Gianluca-Arrighi_3.2.1332940476.php
  10. ^ LIBRI: 'L’inganno della memoria' è il legal thriller italiano più venduto | CheDonna.it

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]