Giacomo Luigi Sobieski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jakub Ludwik Sobieski

Giacomo Luigi Enrico Sobieski, in polacco Jakub Ludwik Henryk Sobieski (Parigi, 2 novembre 1667Žovkva, 19 dicembre 1737), è stato un principe della Corona di Polonia.

Era il primogenito del re Giovanni III Sobieski (1624 – 1696) e della nobildonna francese Marie Casimire Louise de la Grange d'Arquien (1641 – 1716).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver seguito il padre nella Battaglia di Vienna nel 1683, sposò, il 25 marzo 1691, la principessa tedesca Edvige del Palatinato, tredicesimogenita dell'Elettore Palatino Filippo Guglielmo e della seconda moglie Elisabetta Amalia d'Assia-Darmstadt.

Quando morì il padre nel 1696, furono ben otto i candidati al trono polacco,[1] compreso lui e il cognato, l'elettore di Baviera, Massimiliano Emanuele, sostenuto dalla madre, ma alla fine prevalse il candidato dell'Austria, Augusto II, il Principe Elettore di Sassonia.[2] Giacomo Luigi e suo fratello Alessandro furono imprigionati per ordine di Augusto e rimasero in prigione per due anni.

In seguito Giacomo Luigi si ritirò a Żółkiew (oggi Žovkva nell'Oblast' di Leopoli), dove morì il 19 dicembre 1737.

Figli[modifica | modifica sorgente]

Dal matrimonio con Edvige, nacquero 5 figlie:

Ritratti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fra questi, oltre al principe Giacomo Luigi Sobieski:
  2. ^ Augusto di Sassonia, per poter ottenere il Regno di Polonia, si convertì dal Luteranesimo al Cattolicesimo.
  3. ^ I due fratelli erano figli di Emanuele Teodosio de La Tour d'Auvergne (1668 – 1730) e di Marie Armande de La Trémoille (1677 – 1717)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 13140967 LCCN: n84224886