Giacomo Cipriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giacomo Cipriani
Cipriani ritaglio.jpg
Cipriani durante un prepartita del Rimini.
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 90 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Ascoli Ascoli
Carriera
Giovanili
1989-1999 Bologna Bologna
Squadre di club1
1999-2000 Bologna Bologna 1 (0)
2000 Lecce Lecce 8 (0)
2000-2003 Bologna Bologna 23 (5)
2003-2004 Piacenza Piacenza 20 (3)
2004 Sampdoria Sampdoria 18 (2)
2004-2008 Bologna Bologna 42 (4)
2008 Avellino Avellino 17 (2)
2008-2009 Rimini Rimini 26 (5)[1]
2009-2011 SPAL SPAL 45 (22)
2011-2013 Benevento Benevento 19 (4)
2014- Ascoli Ascoli 5 (1)
Nazionale
1998
1998
2000
1999-2001
Italia Italia U-17
Italia Italia U-18
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
4 (0)
2 (1)
4 (1)
4 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 marzo 2014

Giacomo Cipriani (Bologna, 28 ottobre 1980) è un calciatore italiano, attaccante dell'Ascoli.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Cipriani è un centravanti alto e forte fisicamente, abile nel gioco aereo e nel proteggere la palla[2][3][4]. Negli anni successivi ha migliorato le proprie doti nel gioco con palla a terra[3], nel quale sfrutta la sua abilità in progressione[4] e negli spazi in contropiede[5]; talvolta è stato impiegato anche come seconda punta[6].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Cresce nel Bologna, la squadra della sua città, entrando a far parte delle formazioni giovanili fin dall'età di 9 anni[7]. Esordisce ufficialmente in maglia rossoblu nella partita interna di Coppa UEFA contro lo Zenit San Pietroburgo, realizzando il gol del temporaneo 2-1 con una potente conclusione dalla distanza[8]. Il 19 dicembre successivo debutta in Serie A, nella sconfitta per 3-2 sul campo del Perugia, e nel mercato di riparazione invernale viene ceduto in prestito al Lecce[9]; con i salentini disputa 8 partite, impiegato come alternativa a Cristiano Lucarelli e David Sesa.

Nell'estate 2000 rientra al Bologna, che qualche mese prima ne aveva ceduto la comproprietà alla Juventus[10]. Dopo alcune difficoltà iniziali legate al rapporto con l'allenatore Francesco Guidolin[2][3] e alla concorrenza di Julio Ricardo Cruz[2][11], nella seconda parte della stagione trova maggior spazio[2], imponendosi all'attenzione del grande pubblico con una doppietta realizzata a San Siro contro il Milan[12]. Conclude la stagione da titolare, spodestando Cruz[3][4][13], con 5 reti in 21 partite di campionato.

Durante il ritiro precampionato nel 2001 inizia ad accusare problemi al ginocchio[14], che lo porteranno a subire due operazioni[4] e a saltare completamente la stagione 2001-2002[15]. Il rientro viene continuamente posticipato[16][17], e torna a giocare in prima squadra solo sul finire di stagione, da titolare contro il Milan[18]. Nel 2003 la comproprietà con la Juventus viene rinnovata[19], e passa in prestito al Piacenza, in Serie B[20][21]. In Emilia l'allenatore Luigi Cagni lo utilizza a fianco o in alternativa a Luigi Beghetto[4][21], e nel mercato invernale, per poter tornare a giocare in Serie A, accetta l'offerta della Sampdoria, che lo scambia con Corrado Colombo[21][22]. A Genova viene impiegato in alternativa alla coppia d'attacco titolare formata da Fabio Bazzani e Francesco Flachi, e colleziona 18 presenze con 2 reti[23], di cui una realizzata contro il Bologna[24].

A fine stagione Sampdoria e Bologna non trovano l'accordo per la permamenza a Genova[23], e Cipriani torna nel capoluogo emiliano[25], riscattato interamente dai rossoblu per 400.000 euro[26]. Rimane sotto le Due Torri per tre stagioni e mezzo (la prima in Serie A e le successive tra i cadetti), nelle quali non trova continuità di impiego a causa di nuovi problemi ai legamenti del ginocchio[23]. A gennaio 2008, ormai ai margini della rosa[27], passa in prestito all'Avellino, sempre in Serie B[28]; in Irpinia non evita la retrocessione in Lega Pro Prima Divisione, collezionando 17 presenze e 2 reti.

Nell'estate del 2008, in scadenza di contratto[27], passa a titolo definitivo al Rimini[29], dove viene impiegato con una certa continuità; tuttavia in Romagna colleziona la seconda retrocessione consecutiva, ai play-out contro l'Ancona[30]. In ottobre 2009 viene acquistato dalla SPAL[5], dove ritrova come partner in attacco Fabio Bazzani con cui aveva già giocato nella Sampdoria[31]. Con i ferraresi realizza 9 reti nella stagione 2009-2010; nel campionato successivo le segnature salgono a 13, nonostante un nuovo infortunio lo tenga lontano dal campo per circa tre mesi[32].

Il 4 agosto 2011 la SPAL lo cede al Benevento, a causa della difficile situazione economica del club ferrarese[33][34]; con i campani firma un contratto fino al 30 giugno 2014[35]. Nella sua prima stagione nel Sannio colleziona 11 presenze in campionato, in un'annata costellata di problemi fisici[36][37]. Il 29 maggio 2013 rescinde il contratto che lo legava alla società sannita.[38]

Il 26 febbraio 2014 viene ingaggiato fino al termine della stagione dall'Ascoli, sempre in Prima Divisione[39].

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Dopo 10 presenze e due reti tra le rappresentative Under-17, Under-18 e Under-20, Marco Tardelli lo fa esordire in Nazionale Under-21 l'8 ottobre 1999 contro i pari età della Bielorussia, subentrando a Gionatha Spinesi[4]. Con gli Azzurrini disputa 4 partite, in cui realizza una doppietta contro l'Austria il 27 febbraio 2001[40].

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 17 marzo 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-2000 Italia Bologna A 1 0 CI 2 0 CU 1 1 - - - 4 1
gen.-giu. 2000 Italia Lecce A 8 0 - - - - - - - - - 8 0
2000-2001 Italia Bologna A 21 5 CI 0 0 - - - - - - 21 5
2001-2002 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2002-2003 A 2 0 CI 0 0 CU 0 0 - - - 2 0
2003-gen.2004 Italia Piacenza B 20 3 CI 1 1 - - - - - - 21 4
gen.-giu. 2004 Italia Sampdoria A 18 2 - - - - - - - - - 18 2
2004-2005 Italia Bologna A 22 3 CI 1 2 - - - - - - 23 5
2005-2006 B 13 0 CI 0 0 - - - - - - 13 0
2006-2007 B 4 1 CI 0 0 - - - - - - 4 1
2007-2008 B 3 0 CI 2 0 - - - - - - 5 0
Totale Bologna 66 9 5 2 1 1 72 12
gen.-giu. 2008 Italia Avellino B 17 2 - - - - - - - - - 17 2
2008-2009 Italia Rimini B 26+1[41] 5+0[41] CI 1 0 - - - - - - 28 5
2009-2010 Italia SPAL 1D 24 9 CI+CI-LP - - - - - - - - 24 9
2010-2011 1D 21 13 CI+CI-LP - - - - - - - - 21 13
Totale SPAL 45 22 45 22
2011-2012 Italia Benevento 1D 11 3 CI-LP 1 0 - - - - - - 12 3
2012-2013 1D 8 1 CI-LP 0 0 - - - - - - 8 1
Totale Benevento 19 4 1 0 20 4
gen.-giu. 2014 Italia Ascoli 1D 5 1 CI-LP 0 0 - - - - - - 5 1
Totale carriera 221+1 48 8 3 1 1 234 52

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 27 (5) se si comprendono i play-out.
  2. ^ a b c d Dopo un duro confronto con il tecnico la svolta, La Repubblica, 17 febbraio 2001, pag.9 - sez. Bologna
  3. ^ a b c d La sorpresa Cipriani: «In campo mi scateno con le canzoni degli U2», Il Corriere della Sera, 21 febbraio 2001, pag.45
  4. ^ a b c d e f La grande rivincita di 'Cippo' quel calvario lungo venti mesi, La Repubblica, 26 gennaio 2004, pag.7 - sez. Genova
  5. ^ a b L’acuto della Spal ingaggiato Cipriani «Sono motivato», La Nuova Ferrara, 16 ottobre 2009, pag.37
  6. ^ Calcio-La sfida di Giacomo Cipriani: "Ad Avellino per la rinascita" Irpinianews.it
  7. ^ E intanto ci si gode Cipriani, La Repubblica, 5 agosto 2000, pag.9 - sez.Bologna
  8. ^ Il Bologna va avanti con i suoi guai, La Repubblica, 1º ottobre 1999, pag.56
  9. ^ Lecce crocevia di scambi Raisport.rai.it
  10. ^ La Juve fa spesa qui, La Repubblica, 26 maggio 2000, pag.6 - sez. Bologna
  11. ^ Se Cipriani era così ad agosto, La Repubblica, 21 febbraio 2001, pag.9 - sez. Bologna
  12. ^ Follia Milan, il Bologna lo grazia, La Repubblica, 18 febbraio 2001, pag.45
  13. ^ E adesso vorrei fare un gol al Dall'Ara, La Repubblica, 20 marzo 2001, pag.6 - sez. Bologna
  14. ^ Cip, ritiro finito maglie assegnate, La Repubblica, 8 agosto 2001, pag.3 - sez. Bologna
  15. ^ Cipriani vola negli Usa per un consulto medico, La Repubblica, 8 settembre 2002, pag.9 - sez. Bologna
  16. ^ Cipriani punta a metà novembre, La Repubblica, 12 settembre 2002, pag.8 - sez. Bologna
  17. ^ Guidolin non si gusta la gara ma da domani rivede Cipriani, La Repubblica, 6 gennaio 2003, pag.3 - sez. Bologna
  18. ^ Milan-Bologna, La Repubblica, 18 maggio 2003, pag.40
  19. ^ Per ora Cruz rimane si punta su Baiocco, La Repubblica, 25 giugno 2003, pag.9 - sez. Bologna
  20. ^ Lungo incontro per Rossini prima o poi si dovrà fare, La Repubblica, 10 luglio 2003, pag.6 - sez. Bologna
  21. ^ a b c Rosa 2003-2004 Storiapiacenza1919.it
  22. ^ Ecco Cipriani 'È un sogno non fallirò', La Repubblica, 8 gennaio 2004, pag.9 - sez. Genova
  23. ^ a b c Per caso o per destino. Auguri a Giacomo Cipriani Sampdorianews.net
  24. ^ Cipriani e i suoi ricordi 'Non esulto per rispetto', La Repubblica, 14 marzo 2004, pag.17 - sez. Genova
  25. ^ Il Bologna riparte da Cipriani, La Repubblica, 8 luglio 2004, pag.6 - sez. Bologna
  26. ^ Bologna, un attivo da 3 milioni, La Repubblica, 23 agosto 2004, pag.3 - sez. Bologna
  27. ^ a b La storia, La Repubblica, 7 gennaio 2008, pag.3 - sez. Bologna
  28. ^ Arrigoni ha fretta, Cazzola no, La Repubblica, 15 gennaio 2008, pag.9 - sez. Bologna
  29. ^ Graziano Maggiore, UFFICIALE: Cipriani al Rimini, tuttomercatoweb.com, 28 luglio 2008. URL consultato il 29 luglio 2008.
  30. ^ Impresa dell'Ancona, Rimini in Lega Pro, La Repubblica, 13 giugno 2009
  31. ^ La Spal rimette insieme la coppia del gol, La Nuova Ferrara, 17 ottobre 2009, pag.32
  32. ^ Cipriani: «Ne avrò ancora per almeno un mesetto», Il Resto del Carlino, 3 marzo 2011
  33. ^ La rinuncia al Cippo è un sacrificio. Deve capirlo anche il goleador, La Nuova Ferrara, 2 agosto 2011, pag.27
  34. ^ Il saluto di Cipriani: «A Ferrara lascio il cuore, grazie a tutti», La Nuova Ferrara, 6 agosto 2011, pag.27
  35. ^ UFFICIALE: Benevento, colpi Cipriani e Rinaldi, Tuttomercatoweb.com
  36. ^ Benevento, ora Cipriani diventa un caso Tuttolegapro.com
  37. ^ Benevento Calcio, allo stadio Vigorito si rivede bomber Cipriani Ntr24.it
  38. ^ Rescissione consensuale per Giacomo Cipriani, Beneventocalciospa.it. URL consultato il 29 maggio 2013.
  39. ^ Ascoli, tesserato Cipriani. Di Mascio per il settore giovanile Tuttolegapro.it
  40. ^ Felice per i tre azzurri così bravi, così diversi, La Repubblica, 28 febbraio 2001, pag.7 - sez. Bologna
  41. ^ a b Play-out.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]