Ghimberga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le alte ghimberghe traforate del prezioso portico convesso della Chiesa di San Maclovio a Rouen.

In architettura ghimberga (o vimperga) è un termine utilizzato per indicare un altissimo frontone appuntito, a volte sovrastante l’archivolto di un portale, o di un portico, ma in generale sovrastante una nicchia e all'interno di essa statue o icone.

La ghimberga è tipica dell'architettura gotica ed è utilizzata spesso nelle cattedrali gotiche.

Spesso è affiancata da due pinnacoli laterali.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal fr. Guimberge, a sua volta derivato dal termine medio alto tedesco Wintberge, luogo che protegge dal vento.


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]