Ghiaccio chiaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ghiaccio vitreo con ghiaccioli su di un cespuglio

Il ghiaccio chiaro, detto anche ghiaccio vitreo, è un deposito di ghiaccio liscio, compatto e molto aderente, di forma e superficie indefinita. Si forma per il congelamento di grosse gocce di nebbia sopraffusa sulle superfici rialzate, con una temperatura compresa generalmente tra 0 e −3 °C, un rapido accrescimento e una lenta dissipazione del calore latente di fusione, senza bolle d'aria o altre impurità. Può formare accumuli molto pesanti, a causa della densità maggiore rispetto a calabrosa e galaverna.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

meteorologia Portale Meteorologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di meteorologia