Ghetonìa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ghetonìa
Paese d'origine Italia Italia
Genere Pizzica
World music
Periodo di attività 1992 – in attività
Etichetta AnimaMundi edizioni[1] Italian World Music[2]
Album pubblicati 7

I Ghetonìa sono un gruppo musicale popolare di lingua grecanica originario del Salento. Il nome del gruppo (griko Γειτονία) si traduce in italiano come vicinato.[3]

Nati nel 1992 dall'idea di Roberto Licci (voce e chitarra, componente del Canzoniere Grecanico Salentino), Salvatore Cotardo (sax) e Pierangelo Colucci[3] con l'intento di recuperare le antiche tradizioni musicali e culturali locali. Il gruppo fonde queste tradizioni con suoni jazz e i ritmi ballabili della pizzica.

Al gruppo si sono aggiunti Emanuele Licci (voce, chitarra), Antonio Cotardo (flauto), Admir Shkurtaj (fisarmonica), Franco Nuzzo (percussioni), Massimo Pinca (basso).

Il gruppo ha fatto numerosi concerti oltre che in Italia anche all'estero, soprattutto in Grecia,[4] ma anche nei Balcani, a Cuba e negli USA dove sono stati invitati dal World Music Institute[5]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album e EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 1993 - Agapiso (autoproduzione)
  • 1995 - Per incantamento (autoproduzione)
  • 1997 - Grecìa Salentina (autoproduzione)
  • 1998 - Per incantamento (autoproduzione/allegato alla rivista Metro - riedizione 2004, AnimaMundi edizioni)
  • 1999 - Mari e lune a est del sud (Moscara associati - riedizione 2003, AnimaMundi edizioni/Radici Music Records)[6]
  • 2001 - Krifì. Live: Portogallo, Grecia, Spagna (Editrice Conte di Lecce - riedizione 2011, AnimaMundi edizioni)[7]
  • 2005 - Terra e sale (Anima Mundi edizioni, registrato da Planet Music Studios/ristampa 2008, Maffucci)
  • 2009 - Riza (CD+DVD del concerto tenutosi il 18 febbraio 2008 a Calimera) (IRMA/Edel/Italian World Music)

Partecipazioni a compilation[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - Taranta Nights Vol.2 - (Italian World Music) [2]
  • 2010 - Sud (Italian World Music) [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AnimaMundi Edizioni
  2. ^ a b c Discography
  3. ^ a b Ghetonia
  4. ^ Tarantella Scalza | Künstlervermittlung
  5. ^ http://www.worldmusicinstitute.org/sections.php?id=18
  6. ^ Ghetonìa - Mari e lune a est del Sud (AnimaMundi)
  7. ^ Ghetonìa - Krifì (AnimaMundi)