Ghadr-110

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ghadr-110
( قدر-110 )
Missile Ghadr-110
Missile Ghadr-110
Descrizione
Tipo MRBM-(tattico/strategico)
Impiego terrestre, da rampa mobile stradale
Sistema di guida Inerziale, radar-terminale,
optoelettronica terminale
Costruttore Hemmat Iran Iran
Impostazione metà anni novanta
In servizio 2005
Utilizzatore principale Iran Iran
Prestazioni
Gittata 1.800 km
Motore Due stadi a combustibile solido
Spoletta Impatto, prossimità, altimetro radar
Esplosivo HE, frammentazione
Esplosivo non convenzionale: spore antrace, gas,
bomba sporca

MISSILETHREAT

voci di missili presenti su Wikipedia

Il missile balistico Ghadr-110 (parola proveniente dall'arabo e adottata nel farsi: قدر-110) è un missile a medio raggio progettato e sviluppato dall'Iran. Il missile avrebbe una gittata di 1.800-2.000 km, ma è stato confuso con l'ipotetico Shahab-4 che avrebbe una gittata di 2.500 km [1] a 3.000 km.[2] Le forze armate iraniane misero in mostra questo missile per la prima volta durante la parata militare annuale che commemorava la guerra Iran-Iraq.

Il missile Ghadr-110 è una versione migliorata dello Shahab-3A, noto anche come Ghadr-101. Si sospetta che abbia un primo stadio a combustibile liquido ed un secondo stadio a combustibile solido, che gli permettono un raggio in eccesso ai 2.000 km.[2]

Il missile Ghadr-110 ha una maggiore manovrabilità ed un tempo di approntamento al lancio inferiore allo Shahab-3. Il suo tempo di messa in condizione di lancio è di 30 minuti, mentre il vecchio Shahab-3 ha bisogno di alcune ore. Questa circostanza è indice di un missile interamente a combustibile solido. I missili sono stati costruiti interamente in Iran nel complesso top-secret Hemmat Missile Industries Complex.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ RFERL - Iranian military parade
  2. ^ a b Fars News Agency
  3. ^ MissileThreat.com

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]