Gessio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gessio (latino: Gessius; floruit 421/443) fu un politico dell'Impero romano d'Occidente, fratello dell'imperatrice Elia Eudocia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di Atene, suo padre si chiamava Leonzio, e oltre a Licinia aveva un fratello di nome Valerio.

Quando Licinia sposò l'imperatore Teodosio II, nel 421, Gessio e Valerio ottennero degli importanti incarichi; in particolare, Gessio fu nominato Prefetto del pretorio dell'Illirico.

Non è noto quando Gessio terminò il proprio mandato, ma nel 443 Eudossia aveva perso influenza a corte, tanto che lasciò la corte costantinopolitana per andare a vivere a Gerusalemme.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Gessius 2", PLRE II, pè. 510-1.