Gertrude di Supplimburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Gertrude di Süpplingenburg)
Gertrude, figlia dell'imperatore Lotario III, e Teodora Comnena,[1] nipote dell'imperatore bizantino Manuele Comneno (Dettaglio dal Babenberger Stammbaum, Convento di Klosterneuburg)

Gertrude di Sassonia, in tedesco Gertrud o anche Gertraud (18 aprile 111518 aprile 1143), fu duchessa di Baviera e di Sassonia, nonché contessa di Brunswick.

Era figlia unica dell'imperatore Lotario III e della di lui consorte Richenza von Northeim.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il 29 maggio 1127 Gertrude sposò il guelfo Enrico l'Orgoglioso (11081139), duca di Baviera dal 1126, che, dopo la morte del suocero, divenne anche duca di Sassonia.

Tre anni dopo la morte di Enrico, Gertrude sposò, il 1º maggio 1142, Enrico II di Babenberg (11071177), Margravio d'Austria dal 1141 al 1156 e, con il nome di Enrico XI, Duca di Baviera dal 1141 al 1156 e Duca d'Austria dal 1156 al 1177.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

A Enrico X di Baviera Gertrude diede un figlio:

  • Enrico (11291195), che successe al padre come duca di Baviera e di Sassonia nel 1156, noto come Enrico il Leone

Dal matrimonio con Enrico II di Babenberg non nacquero figli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Teodora Comnena era figlia di Andronico Comneno (1110 c.a. – 1142), fratello dell'imperatore bizantino Manuele Comneno

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (DE) Heinrich von Zeißberg: Gertrud. In: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB). Band 9. Duncker & Humblot, Leipzig 1879, S. 70.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]