Gerry and the Pacemakers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gerry and the Pacemakers
Gerry and the Pacemakers (1964)
Gerry and the Pacemakers (1964)
Paese d'origine Regno Unito Regno Unito
Genere Pop rock
Beat
British invasion
Periodo di attività 19591966
Etichetta Columbia Records (EMI) (UK), Laurie Records (U.S.)
Album pubblicati 2 (in UK); 7 (in USA)

Gerry and the Pacemakers è un gruppo musicale rock britannico, popolare durante gli anni sessanta, assimilabile a gruppi analoghi come The Zombies, The Searchers, The Kinks, The Kingsmen, The Yardbirds.

Gruppo della British invasion formatosi a Liverpool nel 1959, si sciolse nel 1966; il loro genere musicale variava dal merseybeat, al rock, al pop.[1]

Gerry and the Pacemakers riuscirono a raggiungere il primo posto in classifica in Gran Bretagna con i primi tre singoli consecutivi pubblicati. Il primato fu eguagliato solo diversi anni dopo dal gruppo Frankie Goes to Hollywood.[2]

Nel 1964 sono stati ospiti nella trasmissione televisiva Top of the Pops.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il complesso fu fondato per iniziativa di giovani musicisti che cominciavano a sviluppare le sonorità del merseybeat, la musica nata intorno ai dock portuali della Mersey che sarebbe poi sfociata nel rock morbido e suadente dei Beatles prima maniera. Gerry and the Pacemakers si esibirono nei locali del Merseyside incrociando al loro debutto i Beatles al Cavern nell’ottobre del 1960 e, come molti altri gruppi di Liverpool, anch’essi fecero la gavetta nei locali di Amburgo[3]. Nel 1963 furono chiamati come gruppo di spalla nella tournée attraverso l'Inghilterra insieme ai Beatles e a Roy Orbison[4].

Formazione

Del gruppo - scritturato dalla EMI - facevano parte:

  • Gerry Marsden (Gerard Marsden) (Liverpool, 24 settembre 1942)
  • Fred Marsden (Frederick John Marsden) (Liverpool, 23 ottobre 1940 - 9 dicembre 2006)
  • Les Chadwick (John Leslie Chadwick) (Aigburth, 11 maggio 1943)
  • Arthur Mack (Arthur MacMahon), rimpiazzato nel 1961 da Les Maguire (Leslie Charles Maguire) (Wallasey, 27 dicembre 1941)

Entrati nella scuderia di Brian Epstein[5], il loro 45 giri di esordio e anche il loro primo successo fu How Do You Do It?, del 1963, una composizione che George Martin aveva proposto ai Beatles ma che questi avevano rifiutato perché avevano preferito uscire con Please Please Me, brano di loro composizione. Registrato da Gerry and the Pacemaker, il pezzo schizzò dritto al primo posto delle classifiche inglesi[6]. Molte delle successive incisioni avrebbero ottenuto un successo di vendite tanto in Inghilterra quanto negli Stati Uniti.

In Europa il successo di Gerry and the Pacemakers fu alterno, forse perché il gruppo era troppo in anticipo rispetto alla grossa ondata della British invasion susseguente al grande successo "epocale" dei Beatles. In Francia come in Italia non ebbero in effetti una grande considerazione da parte della stampa specializzata dell'epoca.

Nel paese di origine sono comunque ricordati per Ferry 'Cross the Mersey e per il brano You'll Never Walk Alone, inno del Liverpool Football Club. Tra i loro successi figurano anche Summertime e The House of the Rising Sun, già portata al successo dal complesso The Animals.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Singoli distribuiti nel Regno Unito[modifica | modifica sorgente]

Data di distribuzione Lato A Lato B Classifiche singoli UK[7]
Marzo 1963 How Do You Do It? Away from You
numero 1
Maggio 1963 I Like It It's Happened to Me
numero 1
Ottobre 1963 You'll Never Walk Alone It's Alright
numero 1
Gennaio 1964 I'm the One You've Got What I Like
numero 2
Aprile 1964 Don't Let the Sun Catch You Crying Show Me That You Care
numero 6
Settembre 1964 It's Gonna Be Alright It's Just Because
numero 24
Dicembre 1964 Ferry 'Cross the Mersey You, You, You
numero 8
Marzo 1965 I'll Be There Baby You're So Good to Me
numero 15
Novembre 1965 Walk Hand in Hand Dreams
numero 29
Febbraio 1966 La La La Without You
-
Settembre 1966 Girl on a Swing A Fool to Myself
-
Aprile 1974 Remember (The Days of Rock and Roll) There's Still Time
-

Album distribuiti nel Regno Unito[modifica | modifica sorgente]

Data di distribuzione Titolo UK Albums Chart[7]
Ottobre 1963 How Do You Like It
numero 2
Marzo 1965 Ferry 'Cross the Mersey
numero 19

† - Colonna sonora; include altri musicisti

Singoli distribuiti negli Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

Negli Stati Uniti è stata distribuita una differente serie di singoli di Gerry & The Pacemakers, secondo il programma studiato dalla casa discografica Laurie Records, inclusi due singoli mai distribuiti nel Regno Unito. Va notato che questa era una pratica piuttosto diffusa all'epoca, e accadde anche con The Beatles e The Dave Clark Five.

Data di distribuzione Lato A Lato B Billboard Hot 100[8]
Aprile 1963 How Do You Do It? Away from You
-
Giugno 1963 I Like It It's Happened to Me
-
Dicembre 1963 You'll Never Walk Alone It's Alright
-
Gennaio 1964 I'm the One You've Got What I Like
numero 82
Maggio 1964 Don't Let the Sun Catch You Crying Away from You
numero 4
Luglio 1964 How Do You Do It? (riedizione) You'll Never Walk Alone
numero 9
Gennaio 1965 I Like It (Reissue) Jambalaya
numero 17
Marzo 1965 I'll Be There You, You, You
numero 14
Maggio 1965 Ferry 'Cross the Mersey Pretend
numero 6
Giugno 1965 It's Gonna Be Alright Skinny Minnie
numero 23
Settembre 1965 You'll Never Walk Alone (Reissue) Away from You
numero 48
Ottobre1965 Give All Your Love to Me You're the Reason
numero 68
Dicembre 1965 Walk Hand in Hand Dreams
-
Marzo 1966 La La La Without You
numero 90
Giugno 1966 Girl on a Swing The Way You Look Tonight
numero 28
Ottobre 1966 The Big Bright Green Pleasure Machine Looking For My Life
-
Aprile 1970 Don't Let the Sun Catch You Crying (Reissue) Away from You
-

Album distribuiti negli Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

Dati da Billboard 200.[9]

  • Don't Let the Sun Catch You Crying (luglio 1964) numero 29
  • Gerry & The Pacemakers' Second Album (novembre 1964) numero 129
  • Ferry Cross the Mersey [colonna sonora] (febbraio 1965) numero 13
  • I'll Be There! (febbraio 1965) numero 120
  • Gerry & The Pacemakers' Greatest Hits (maggio 1965) numero 44
  • Girl on a Swing (dicembre 1966)
  • The Best of Gerry & The Pacemakers (luglio 1979)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda biografica di Richie Unterberger, Allmusic.com. URL consultato il 4 marzo 2009.
  2. ^ David Roberts, British Hit Singles, 14th, London, Guinness World Records Limited, 2001, p. 35. ISBN 085156156-X.
  3. ^ Ian Inglis, The Beatles in Hamburg, Reaktion Books Ltd, London 2012, pag. 114.
  4. ^ Bill Harry, Beatles - L’enciclopedia, Arcana, Roma 2001, pag. 562.
  5. ^ Bill Harry, Beatles - L’enciclopedia, Arcana, Roma 2001, pag. 323.
  6. ^ Mark Lewisohn, Beatles - Otto anni ad Abbey Road, Arcana Editrice, Milano 1990, pag. 50.
  7. ^ a b David Roberts, British Hit Singles & Albums, 19th, London, Guinness World Records Limited, 2006, p. 264. ISBN 1-904994-10-5.
  8. ^ Allmusic.com - Charts & Awards (singles)
  9. ^ Allmusic.com - Charts & Awards (albums)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]