Gerra (Verzasca)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gerra (Verzasca)
frazione
Gerra (Verzasca) – Stemma
Dati amministrativi
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Locarno
Comune Cugnasco-Gerra
Territorio
Coordinate 46°19′05″N 8°48′05″E / 46.318056°N 8.801389°E46.318056; 8.801389 (Gerra (Verzasca))Coordinate: 46°19′05″N 8°48′05″E / 46.318056°N 8.801389°E46.318056; 8.801389 (Gerra (Verzasca))
Altitudine 826 m s.l.m.
Superficie 18,71 km²
Abitanti 1 233 (2004)
Densità 65,9 ab./km²
Altre informazioni
Lingue Italiano
Cod. postale 6635
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Gerra (Verzasca)
Gerra (Verzasca) – Mappa
Sito istituzionale

1leftarrow.pngVoce principale: Cugnasco-Gerra.

Gerra (Verzasca) (Gèra in dialetto ticinese) è un ex comune del Canton Ticino, esistito dal 1852 al 2008; comprendeva i centri abitati di Gerra Valle e Gerra Piano.

Il 29 aprile 2008 i cittadini hanno accolto in votazione l'aggregazione ridotta ai soli due comuni di Cugnasco e di Gerra Verzasca, dando così origine al nuovo comune di Cugnasco-Gerra.

Politica regionale[modifica | modifica sorgente]

Il 31 agosto 2004 è stato abbandonato il progetto di aggregazione per il nuovo comune di Cugnasco-Gerre al fine di unire Cugnasco, Gerra Verzasca e il quartiere di Locarno Gerre di Sotto. La fusione è stata abbandonata a causa della votazione negativa dei cittadini di Locarno che non hanno voluto perdere il loro quartiere.

Il patriziato[modifica | modifica sorgente]

Il patriziato e il comune prendono vita autonoma con la decisione del Gran Consiglio ticinese del 18 dicembre 1852 che ne sancisce la separazione da Brione Verzasca.

Il territorio si divide in Gerra Valle, situata quasi in fondo alla valle e Gerra Piano, che si trova sui fianchi del piano di Magadino. Il patriziato si estende su un territorio di ca. 12 chilometri quadrati e comprende gli alpi di Motto e di Alnasca. A Gerra Piano si contavano ancora fino all'inizio del Novecento diversi mulini.

Famiglie patrizie e relativi soprannomi[modifica | modifica sorgente]

Besomi (el Scila) - Bianchi (Corditt, Svampidri, Pressitt, Tomasoi) - Brezzi (Garbitt) - Breschini (Famii, Micola, Colitt) - Comazzi - Firanza (Balitt) - Foletta (Tunas, Calzitt, Cémm, Domerghitt, Foletoi, Latona, Grossi, Rossi, Marceuri, Scierri) - Franchini (Spiata, Tiscia, Manéta) - Frolli (Preveditt, Zipa, Zepitt, der Vérdora) - Gnesa (Lavisg) - Martinenghi - Massera (Doloroi, Masseroi, Masseritt, Valind, Fripitt, Jobitt, Storn) - Mengoni - Mignola (Sbögia, Böta, Poiöö, Scigola, Paolitt) - Molinari (Zallo, Zala, Rüscoi, Cencia) - Pedrazzi (Ghira, Ghiritt, Ghiress, Madöna, Pedrascitt, Pedrascioi) - Pescia - Scalmazzi (Tiröll, Cantonee) - Tunesi (Tünesitt, Lüsirna, Girölom, Andria) - Vosti (Vostoi, Vostitt, Bagiüla, Golarditt, Géremia, Fantis, Zepoi, Caradüü, Püresitt, Marchend, Bacoloi, Delfitt, Gütt).

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 147, 171.
  • Flavio Maggi, Patriziati e patrizi ticinesi, Pramo Edizioni, Viganello 1997.
  • Alfredo Poncini, Valle Verzasca. Oratorio o bottega di un artigiano? Di una presunta chiesa a Gerra Verzasca, in «Bollettino della Società Storica Locarnese», Tipografia Pedrazzini, Locarno 1999, 31-46.
  • Dante Scolari, Valle Verzasca. Affreschi di Giovanni Antonio Vanoni a Gerra e di un anonimo del Seicento a Brione Verzasca, ibidem, 137-139.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 161, 232.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Stemma del comune di Cugnasco-Gerra Frazioni di Cugnasco-Gerra Stemma del Canton Ticino
Cugnasco | Gerra (Verzasca)
Locarno | Ticino | Svizzera